Bimba malata rientra in Italia con l’Aeronautica Militare

Dopo circa una settimana, è tornata in Italia la bambina di 5 anni che l’Aeronautica Militare aveva portato negli USA per consentirle di ricevere una...


392 0
392 0

Dopo circa una settimana, è tornata in Italia la bambina di 5 anni che l’Aeronautica Militare aveva portato negli USA per consentirle di ricevere una cura sperimentale all’University of Pittsburgh Medical Center di Pennsylvania.

Il Falcon 900 easy del 31° Stormo è atterrato stamattina all’Aeroporto di Ciampino alle 9.50, dopo circa 12 ore di volo. La bimba ha viaggiato insieme alla sua famiglia e ad un’equipe medica che l’ha assistita costantemente. La piccola paziente è stata in seguito trasferita al Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma.

Il protocollo umanitario è stato attivato grazie ad un inteso lavoro di coordinamento tra le due strutture ospedaliere, l’Ufficio dell’addetto per la Difesa presso l’Ambasciata d’Italia a Washington, l’Ufficio voli della Presidenza del Consiglio e la Sala situazioni del Comando della Squadra aerea, la sala operativa dell’Aeronautica militare che ha tra i propri compiti anche quello di organizzare e gestire questo genere di interventi in favore dei cittadini italiani.

L’ Aeronautica Militare ha inoltre effettuato, nella stessa giornata, un secondo volo sanitario sulla tratta da David (Panama) a Ciampino per un uomo di 29 anni. Il trasporto con un Falcon 900 del 31° Stormo si è reso necessario a causa della gravi condizioni di salute del paziente e l’impossibilità di curarlo in maniera adeguata.

Il velivolo militare, che era partito intorno alle 22.15 italiane dall’aeroporto di David, è atterrato a Roma alle 13.30, dopo 15 ore di volo ed uno scalo tecnico. Successivamente l’uomo è stato trasferito a bordo di un’ambulanza al Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma.

Commenti