A zonzo con la e-bike sulle strade di Teglio

Vita da turista tellino: dopo due giorni di pioggia mi rallegro per la mattina irrorata dal sole e approfitto del bel tempo per un giro...


166 0
166 0

Vita da turista tellino: dopo due giorni di pioggia mi rallegro per la mattina irrorata dal sole e approfitto del bel tempo per un giro in e-bike. Noleggio il velocipede per un’ora e parto dal centro di Teglio per godermi in sella la mattinata.

Mi precipito (o quasi) giù per la strada “panoramica” in direzione Chiuro, fermandomi però alla Chiesa di Sant’Antonio in località Vangione. L’edificio religioso, in stile barocco (la costruzione risale al 1646), è imponente e di grande suggestione. La sua figura si staglia elegante sullo sfondo delle Orobie.

Chiesa di Sant’Antonio in località Vangione – Teglio

Scatto un paio di foto e poi torno verso l’abitato di Teglio, deviando dopo qualche chilometro in direzione della frazione di San Rocco, luogo da me prediletto per la raccolta di castagne nei weekend autunnali.

Anche qui non manco di fotografare la chiesetta locale, più modesta nell’architettura, ma di notevole pregio all’interno. L’attuale edificio venne riedificato nel 1660 sui resti di un tempio medievale.

Chiesa di San Rocco nella frazione San Rocco di Teglio

Mi rimetto sui pedali sulla strada che da San Rocco torna verso il centro di Teglio. La strada è praticamente priva di curve e salite: posso tranquillamente utilizzare la e-bike senza inserire alcuna pedalata assistita e senza troppi sforzi.

Arrivato a Teglio nell’ora degli spritz prima del pranzo, mi fermo prima a rimirare la Chiesa Parrocchiale di Santa Eufemia e poi l’antica Chiesetta di San Pietro.

Chiesa Parrocchiale di Santa Eufemia a Teglio

Santa Eufemia, basilica tellina di matrice romanica, è di grande impatto visivo e ricca d’arte, affiancata da una massiccia torre campanaria risalente al 1528.

La chiesetta di San Pietro, simbolo di Teglio, è una costruzione semplice ma di grande fascino probabilmente risalente ai primi decenni dopo l’anno 1000.

Chiesa di San Pietro a Teglio

A questo punto è arrivato il momento di restituire la e-bike, che come sempre mi regala momenti di evasione, divertimento e fatica (poca) e ritornare a piedi verso casa. E’ ora di pranzo e l’appetito non manca!

(nella foto copertina: la Chiesa di Sant’Antonio in località Vangione – Teglio)

 

Condividi
monza in diretta

Commenti