Nuova Nissan Qashqai, provata on the road sulle strade del sud del Portogallo

Fuga nel sud del Portogallo per scoprire la nuova Nissan Qashqai on the road per l’Algarve … natura, arte e cultura creano un mix perfetto. Come la Qashqai...

563 0
563 0

Fuga nel sud del Portogallo per scoprire la nuova Nissan Qashqai on the road per l’Algarve … natura, arte e cultura creano un mix perfetto. Come la Qashqai che si aggiorna e conferma il suo successo, con oltre 4 milioni di veicoli in circolazione in Europa e oltre, Qashqai detiene ancora la posizione numero 1 nel mercato dei crossover e la sua popolarità è innegabile. Importanti aggiornamenti di design e tecnologia, inclusa l’aggiunta di Google integrato e poi il sistema epower che offre una sensazione di guida elettrica reattiva, fluida e silenziosa senza la necessità di ricaricare…
Quattro chiacchiere con Marco Toro – Presidente e AD Nissan Italia:

La rinnovata Qashqai mira a sfidare l’ordinario, attrarre e conquistare nuovi clienti seguendo la stessa formula che ha ispirato la prima Qashqai: design sorprendente, tecnologia conveniente e propulsori efficienti. Il Nuovo Qashqai alza ulteriormente l’asticella. Si presenta con uno stile più audace e distintivo, e con migliorie per tecnologia e connettività, inclusa l’aggiunta di Google integrato.

Qashqai è disponibile con e-POWER, un esclusivo propulsore elettrificato che offre la sensazione di guida fluida, raffinata e lineare di un veicolo elettrico senza la necessità di ricaricare. Progettato, sviluppato e prodotto in Europa presso gli stabilimenti Nissan all’avanguardia nel Regno Unito, esportato in oltre 100 mercati in tutto il mondo. Qashqai offre una sensazione di guida elettrica reattiva, fluida e silenziosa senza la necessità di ricaricare.

Alla guida
La vettura ha un confort di guida inaspettato, sedili comodi, sospensioni morbide al punto giusto, ma soprattutto silenziosa,  con la radio accesa si fatica a sentire il rumore del motore quelle volte che si accende.

Con questo epower non è sviluppata solo per un utilizzo quotidiano ma anche per qualche giro fuori porta, lei dimostra di cavarsela anche sulle lunghe percorrenze come dal mio ultimo test che trovate tra i miei video del canale YouTube di SheMotori dove ho percorso più di 3000 km.

Guidandola qui in Algarve confermo a pinei voti che la  tenuta di strada è da suv, se si alza il ritmo, si perde un po’ di sensibilità sullo sterzo e si allargano leggermente le curve, però solo se si alza il ritmo oltre i limiti consentiti, invece a codice della strada è la tipica Giapponese di livello ottimo.

La frenata è decisa, mai sollecitata più del necessario, il pedale risponde bene e subito, non si “arriva lunghi”. La qualità costruttiva e cura del dettaglio è ottima, come Nissanci ha sempre abituato. Esteticamente mi piace molto il nuovo frontale e in quanto alla guida è a mio parere un ottima compagna di viaggio.

Ciò che non cambia, invece, sono i motori, che restano l’1.3 turbo-benzina mild-hybrid con 140 o 158 CV e la versione  e-Power, da me provata. e-power combina un motore elettrico che fornisce la potenza per muovere le ruote e un motore benzina  tre cilindri 1.5 turbo-benzina a compressione variabile che funziona esclusivamente da generatore per ricaricare la batteria da 1,85 kWh per una potenza totale di 190 CV e 330 Nm di coppia.

Da fuori
Il nuovo Qashqai ha un design ancora più moderno, caratterizzato da linee taglienti e da un frontale completamente ridisegnato per conferire alla vettura un maggiore impatto visivo.

La nuova griglia, che ricorda le antiche armature dei samurai giapponesi, è composta da decine di elementi tridimensionali di colore nero lucido con dettagli in cromo satinato per gli elementi situati sotto i fari, un contrasto che riproduce, in modo inedito e moderno, la tipica V-Motion frontale dei modelli Nissan. Inoltre, una combinazione di elementi in tinta con la carrozzeria e finiture in nero lucido contribuisco a esaltare il carattere distintivo del frontale.

I nuovi gruppi ottici hanno linee ancora più nette e sono dotati di un modulo abbagliante, abbinato ad un’unità più piccola per una distribuzione più ampia ed efficace del fascio luminoso. Sotto la lente principale, le luci diurne sono costituite da cinque piccole lenti la cui forma riproduce quella degli elementi della griglia. L’elemento superiore delle luci diurne svolge la funzione di indicatore di direzione, per la prima volta dotato di luci sequenziali (in funzione dell’allestimento). I nuovi fari sono caratterizzati, sul bordo esterno, da una inedita scritta “Nissan” illuminata.

I fari posteriori, che mantengono inalterata la loro linea e hanno ora lenti trasparenti, presentano una nuova composizione delle luci al loro interno, con quattro elementi singoli con tonalità di colore nota come “super red” (disponibili a partire dall’allestimento N-Design) che conferisce un senso di elevata precisione e modernità. Il sottile elemento a boomerang che incornicia il lato superiore del gruppo ottico ora incorpora il segnale di direzione.

Il paraurti, completamente ridisegnato, è di colore nero lucido per le versioni top di gamma e in tinta con la carrozzeria sulla nuova versione N-Design.
Sempre per le versioni top di gamma, finiture di colore nero lucido per le modanature delle portiere e i passaruota e nuovi cerchi in lega da 19″ e 20″, con nuovi disegni che contribuiscono a esaltare il carattere sportivo della vettura.
La versione N-Connecta è equipaggiata con nuovi cerchi in lega da 18″ con taglio a diamante.

Tre nuovi colori per gli esterni: Pearl White – dai riflessi particolarmente puri e brillanti – Pearl Black – che sostituisce la precedente opzione nera ed è caratterizzato da toni ancora più profondi – e Deep Ocean – una tonalità accattivante che vira dal blu scuro al verde acqua in funzione delle condizioni di luce.

I cinque colori del Qashqai – Pearl White, Deep Ocean, Fuji Red, Magnetic Blue e Ceramic Grey – sono tutti disponibili in versione bicolore, con tetto nero per un look più distintivo.

Nuovo allestimento N-Design
La gamma di Nissan Qashqai si arricchisce del nuovo allestimento N-Design, con le modanature delle portiere e i passaruota in tinta con la carrozzeria e nuovi cerchi in lega da 20″ che conferiscono alla vettura una maggiore presenza su strada.

A bordo
Per le versioni top di gamma, gli interni sono impreziositi da inserti in Alcantara® – sul cruscotto, braccioli delle portiere, parte superiore della console centrale e ginocchiere – da motivi decorativi nella zona del cambio e sopra il cassetto portaoggetti e da nuovi rivestimenti per i sedili in pelle ed ecopelle trapuntata. La versione N-Design ha sedili in pelle nera trapuntata, con inserti in Alcantara® e scritta “Qashqai” in rilievo sotto il poggiatesta.

Nuova illuminazione ambientale disponibile a partire dalla versione N-Connecta, con LED posizionati in modo discreto e regolabili per intensità e colore dal guidatore e/o dal passeggero tramite lo schermo centrale dell’infotainment.

Tecnologia
Una delle tecnologie più apprezzate dai clienti Qashqai è l’Around View Monitor [AVM], che tramite quattro telecamere perimetrali riproduce sul display centrale dell’Infotainment una vista dall’alto a 360° della vettura, molto utile in fase di manovra a bassa velocità. Il sistema è stato migliorato con la funzione 3D, che oltre alla vista dall’alto permette di selezionare singolarmente una delle 8 viste tra anteriore, posteriore, le 2 laterali e quelle dei 4 angoli della vettura, per individuare con maggiore dettaglio eventuali ostacoli non visibili. L’Around View Monitor, inoltre, funziona in abbinamento con il sistema di rilevamento e segnalazione acustica degli oggetti in movimento in prossimità della vettura, per una maggiore sicurezza in fase di manovra.

L’Around View Monitor utilizza la telecamera frontale per riprodurre le immagini delle ruote anteriori e la porzione di strada circostante, come se il guidatore le guardasse da dietro attraverso il vano motore e il cofano trasparenti. Questo permette di effettuare manovre precise in luoghi stretti, in presenza di cordoli, gradini o dissuasori stradali in cemento evitando possibili danni a ruote e carrozzeria.

Un’altra nuova funzione del sistema AVM consente di salvare i punti di parcheggio più utilizzati (Parking Spot Location Memory). La vettura, tramite il GPS, li riconosce automaticamente e facilita le manovre per una posizione perfetta della vettura anche in caso di spazi di parcheggio ridotti. La telecamera anteriore grandangolare permette anche di affrontare in sicurezza gli incroci o le uscite da spazi stretti con visibilità limitata, riproducendo sullo schermo centrale dell’Infotainment una vista laterale più ampia rispetto a quella offerta dal posto di guida. Come per i parcheggi più utilizzati, anche i posti a bassa visibilità frontale possono essere memorizzati nella memoria GPS dell’AVM, che si attiverà automaticamente.  Alcuni miglioramenti sono stati apportati anche allo schermo TFT dietro al volante, che ora cambia colore in funzione delle modalità di guida: rosso in modalità Sport, verde in modalità Eco, grigio chiaro in modalità standard.

Suite di Google integrata
Il nuovo Qashqai è il primo veicolo della gamma europea Nissan con la suite di Google integrata, che garantisce una più rapida ed efficace interazione digitale con la vettura.
La vettura è inoltre disponibile con Google Maps e una volta effettuato l’accesso con un account Google personale, il guidatore può trovare i luoghi e i punti di interesse preferiti, riducendo la dipendenza dal telefono cellulare, con mappe sempre aggiornate in tempo reale.
Basta dire “Hey Google” e utilizzare una serie di comandi vocali per controllare il sistema di ventilazione del veicolo, il riscaldamento dei sedili, il riscaldamento del parabrezza, impostare la destinazione del navigatore, o effettuare telefonate, il tutto mantenendo le mami sul volante e gli occhi sulla strada.

Tramite Google Play, è possibile accedere e scaricare applicazioni, ascoltare musica, podcast e audiolibri e molto altro ancora direttamente dal veicolo.

I Nissan Connected Services sono stati aggiornati e ora ricordano ai clienti di chiudere l’auto o i finestrini se questi rimangono aperti un minuto dopo lo spegnimento del motore. Grazie al servizio “monitoraggio veicolo rubato” (disponibile a pagamento con sottoscrizione annuale) il sistema avvisa il proprietario se il veicolo viene sposato a sua insaputa. In caso di furto, sarà possibile gestirne il recupero – anche all’estero – tramite il fornitore del servizio che collabora con le forze dell’ordine locali.  Infine, i clienti Qashqai possono accedere al sistema smart home Alexa di Amazon e dall’abitacolo della vettura possono chiedere di riprodurre musica, ascoltare notizie, controllare le previsioni meteo, gestire impianti di domotica.

Leggi tutti gli articoli della nostra rubrica MOTORI IN DIRETTA a firma di Silvia Terraneo (a questo link la sua pagina Instagram She Motori)

Condividi

Join the Conversation