Bergamo-San Vigilio 2023, tanti gioielli su due ruote costruiti fino al 2000

È tutto pronto per l’edizione 2023 della Rievocazione della Bergamo-San Vigilio – evento a Calendario Nazionale Automotoclub Storico Italiano organizzato dal Club Orobico Auto e Moto d’Epoca di...

733 0
733 0

È tutto pronto per l’edizione 2023 della Rievocazione della Bergamo-San Vigilio – evento a Calendario Nazionale Automotoclub Storico Italiano organizzato dal Club Orobico Auto e Moto d’Epoca di Pedrengo: sarà un’edizione storica e che celebrerà i 100 anni dalla prima edizione dell’omonima corsa.

In quel 3 giugno 1923 i “diavoli volanti” si sfidarono su un percorso cittadino lungo 4300 metri, superando pendenze anche del 17%, in sella a due ruote pioneristiche eppure, all’epoca, considerate veri e propri gioielli della tecnica: le corse erano infatti il miglior strumento di promozione e riuscire a compiere una gara, magari vincerla, significava proporre un prodotto robusto e affidabile.

Il più veloce a quella prima edizione della cronoscalata bergamasca fu Dino Sestini – al quale infatti la rievocazione è dedicata e lo stesso viene celebrato con un Memorial che porta il suo nome – che portò alla vittoria la Indian di 1000 cc da lui preparata, rinominata infatti “Indian Sestini”.

Da quel momento Sestini sarebbe diventato un personaggio noto, stimato e rispettato nel tessuto sociale e culturale bergamasco, soprattutto grazie alle sue attività imprenditoriali e filantropiche.

La “Bergamo-San Vigilio” è una gara indissolubilmente legata alla sua città: il coronamento dell’attività di tante piccole operose officine dalle quali uscivano due ruote rombanti e competitive. E in questo 2023 nel quale, insieme a Brescia, Bergamo è “Capitale della Cultura”, è una pagina assolutamente importante da far rivivere.

Un’intuizione che il Club Orobico di Pedrengo ha già avuto 11 anni fa, quando ha riscoperto la corsa e ne ha realizzato una rievocazione, oggi aperta a qualsiasi genere di moto costruita fino al 2000 e che, a quelle prodotte entro il 1940, offre la partecipazione gratuita. L’intento è anche quello di realizzare una grande “festa della moto”, accessibile a tutti gli appassionati e ai giovani (la quota di iscrizione è di soli 10 euro).

L’appuntamento per i partecipanti è domenica prossima, il 16 aprile, dalle 7.30 alla 9.00 in Piazza della Libertà a Bergamo per l’iscrizione e le verifiche. 

Alle 9.00 la partenza che vedrà la carovana transitare sul percorso storico della Cronoscalata: si arriverà solcando le belle valli che costeggiano la città a Roncola San Bernardo e poi si rientrerà in Città Alta con finale in Piazza del Fieno. Le premiazioni saranno invece presso il Chiostro di San Francesco alle 13.00.  Nel contesto dell’evento, sarà anche possibile visitare la mostra “Cultura d’Impresa” presso il Museo della Fotografia Sestini.
Accendete i motori, si parte!!!

Leggi tutti gli articoli della nostra rubrica MOTORI IN DIRETTA a firma di Silvia Terraneo (a questo link la sua pagina Instagram She Motori)

Condividi

Join the Conversation