Giussano, torna la Festa della Giubiana

GIUSSANO – Quattro “vecchie signore”, fantocci di paglia vestiti di stracci, date alle fiamme come auspicio per mesi floridi e come segno benaugurale in vista dell’annualità. Ritorna l’appuntamento...

329 0
329 0

GIUSSANO – Quattro “vecchie signore”, fantocci di paglia vestiti di stracci, date alle fiamme come auspicio per mesi floridi e come segno benaugurale in vista dell’annualità.

Ritorna l’appuntamento con la Festa della Giubiana, il tradizionale rogo promosso dall’Amministrazione Comunale di Giussano in sinergia con Pro Loco Giussano.

Saranno quattro i roghi che si accenderanno a Giussano in quattro differenti punti della città, affiancando alla magia del fuoco anche la tradizione culinaria a base di risotto e tortelli.

Il primo appuntamento in programma è previsto per sabato 21 gennaio alle ore 20: da via De Gasperi prenderà il via il corteo che si concluderà al Parco Nicholas Green che vedrà la partecipazione delle Giubiane di Pro Loco Giussano, Paina, Robbiano e Comitato Laghetto. Il corteo si snoderà per via Alberto da Giussano, Piazza Roma e via Carroccio, per arrivare poi al Parco Nicholas Green dove verrà letta la sentenza di condanna e verrà appiccato il rogo. Alla serata parteciperanno il Corpo musicale di Paina-Brugazzo e il Gruppo Alpini che preparerà il risotto con la luganega.

La tradizione proseguirà poi giovedì 26 gennaio quando alle ore 21 presso l’Oratorio di via Dante verrà bruciata la Giubiana di Robbiano con la preparazione del tradizionale risotto, mentre dalle ore 20.30 si snoderà il corteo che da via Verdi porterà a via dei Certosini (Piazza Mercato) dove sarà la volta del rogo della Giubiana di Paina.

Ultimo appuntamento in calendario sabato 28 gennaio, con il rogo della Giubiana del Laghetto previsto alle 21.30 nell’area adiacente il parcheggio di via Stelvio.

Condividi

Join the Conversation