Genio e futurismo: Depero in mostra al MUST di Vimercate

Dopo Ligabue, Guttuso e Manzù, dal 15 dicembre il MUST Museo del territorio di Vimercate apre le sue porte ad un importante artista italiano del...


85 0
85 0

Dopo Ligabue, Guttuso e Manzù, dal 15 dicembre il MUST Museo del territorio di Vimercate apre le sue porte ad un importante artista italiano del secolo scorso. Novanta opere per raccontare la ricerca di uno degli artisti più geniali del XX secolo: Fortunato Depero, esponente di primo piano del movimento Futurista, uno dei più spregiudicati e intelligenti protagonisti della stagione delle Avanguardie di inizio Novecento.

La sua ricerca, tutta condotta all’insegna di una creatività libera e senza vincoli, ha spaziato in campi diversi, passando dalla pittura alla scultura, dal teatro alle arti applicate. La mostra del MUST, realizzata in collaborazione con l’Archivio Depero di Rovereto e con la curatela di Maurizio Scudiero e Simona Bartolena, ricostruisce il processo creativo dell’artista indagandolo attraverso un aspetto fondamentale della sua produzione: la collaborazione con il mondo industriale e aziendale.

Inventore dell’immagine che ha reso celebre la Campari e di molte altre soluzioni grafiche che hanno rivoluzionato l’idea stessa di messaggio pubblicitario, Depero ha affrontato il mondo della comunicazione con spirito modernissimo, rinnovandone i linguaggi e le modalità. Il percorso si snoda tra capolavori provenienti da importanti collezioni italiane – con dipinti, collage, tessuti, disegni e grafiche – e racconta la produzione poliedrica, giocosa e visionaria di questo artista fuori dagli schemi, che seppe precorrere i tempi, camminando sempre un passo avanti agli altri.

Scrive Maurizio Scudiero: “Questa mostra vede un impianto che potremmo definire “didattico”, in quanto si sono volutamente accostare opere pubblicitarie con i disegni esecutivi finali di quelle stesse opere, per far vedere come Depero procedeva dalla ideazione all’esecuzione dei suoi prodotti artistici. Inoltre l’ esposizione vuole mostrare come le idee Deperiane si muovessero trasversalmente alle varie tecniche usate dall’artista, ma soprattutto trasversalmente anche nel tempo” Accompagnano la mostra alcuni eventi, tra i quali una conferenza con i curatori Maurizio Scudiero e Simona Bartolena (23/01 ore 21), le visite guidate (tutte le domeniche alle ore 16.30) e i laboratori per bambini da 1 a 14 anni (vedi sotto il calendario). Sono disponibili su prenotazione anche visite guidate per gruppi organizzati (scuole, utl, associazioni, pro loco ecc.).

INAUGURAZIONE: sabato 15 dicembre ore 17

DOVE: MUST Museo del territorio, via Vittorio Emanuele II 53

QUANDO: Dal 15 dicembre 2018 al 31 marzo 2019

ORARI D’APERTURA: mer e gio 10-13; ven, sab e dom 10-13 e 15-19

BIGLIETTO INGRESSO (mostra + museo): 5 € intero | 3 € ridotto per 15-24 anni e residenti a

Vimercate | 8 € cumulativo famiglia | Gratis per under 14 anni e per disabili e accompagnatore

VISITE GUIDATE: tutte le domeniche ore 16.30 (costo 2 € + biglietto d’ingresso)

EVENTI: programma completo su www.museomust.it

Commenti