Desio, appuntamento con Suoni Mobili 2021

Suoni mobili per le vie di Desio, con note africane, messicane e brani jazz, che animeranno i quartieri cittadini e Villa Tittoni. Sono otto gli appuntamenti organizzati a Desio...

1084 0
1084 0

Suoni mobili per le vie di Desio, con note africane, messicane e brani jazz, che animeranno i quartieri cittadini e Villa Tittoni. Sono otto gli appuntamenti organizzati a Desio dall’Associazione Musicamorfosi, in collaborazione con il Comune di Desio, che rientrano nella piu’ ampia rassegna ‘Suoni Mobili’, giunta ormai alla sua 12ma edizione, sotto la direzione creativa di Saul Beretta. I musicisti gireranno per città, esibendosi nei diversi punti del territorio.

Si terrà mercoledì 30 giugno alle 21 nel centro storico di Desio la prima delle performance musicali in programma ‘Tempesta di percussioni’, che poi proseguirà sino al 6 agosto in base a un calendario prestabilito.

“Anche quest’anno abbiamo voluto animare la stagione estiva scegliendo di accostare iniziative in centro città con altre diffuse nei quartieri: l’idea si inserisce nella logica di città policentrica che stiamo coltivando da anni. Non esiste un solo centro di Desio, ma tanti centri di interesse e aggregazione distribuiti nei quartieri cittadini”, spiega il Sindaco Roberto Corti.

“Questa è una rassegna ormai consolidata nel tempo e vanta un indiscusso successo di pubblico in tutta la Provincia di Monza e Brianza – dichiara l’Assessore alla Cultura Cristina Redi. Il programma si sviluppa tematicamente attorno ai due coordinate fondamentali: il multiculturalismo e l’inclusione. Quest’ultima si declina attraverso l’accessibilità e lo spirito di partecipazione dei concerti di Suoni Mobili, invitando cittadini (e non solo) di ogni età o gusti musicali a divenire pubblico del Festival con i concerti itineranti di Musica Mobile”.

“Dopo un intenso mese di giugno all’insegna della ‘Festa dei Fiori e della Fantasia’, articolato prevalentemente sulle strade e sulle piazze del centro – aggiunge Assessore agli Eventi e ai Quartieri Giorgio Gerosa – con luglio ci apriamo ad altri luoghi della città, come una corolla di petali che tocca tutte le periferie cittadine. L’obiettivo è raggiungere il più possibile il cittadino, là dove risiede”.

“Per noi i quartieri hanno un ruolo fondamentale sul territorio. A breve giungerà a conclusione il procedimento di ampliamento del DUC (Distretto Urbano del Commercio) all’interno dei quartieri della Città, che in quest’ultimo anno di pandemia hanno avuto un ruolo attivo e fondamentale per la cittadinanza, quale punto di riferimento per gli acquisti – conclude l’Assessore al Commercio Jenny Arienti. Lo scopo di ampliare il perimetro del distretto, coinvolgendo anche le realtà commerciali al di fuori del centro, è quella di valorizzare il ruolo del commercio di vicinato e di coordinare al meglio le attività di promozione del commercio, in modo da creare una rete commerciale più intensa, che possa garantire un’offerta il più ampia e diversificata possibile”.

Condividi

Join the Conversation