Alla scoperta del trecentesco Castello Visconteo di Monza

Una serata per riscoprire la storia del trecentesco Castello Visconteo di Monza, abbattuto agli inizi dell'800. Grazie al relatore Ettore Radice, potremo rivivere le vicende...


Castello visconteo di Monza
295 0
295 0

Una serata per riscoprire la storia del trecentesco Castello Visconteo di Monza, abbattuto agli inizi dell’800. Grazie al relatore Ettore Radice, potremo rivivere le vicende della fortezza monzese che sorgeva nei pressi dell’attuale Largo Mazzini. Anche attraverso le stampe d’epoca e le ricostruzioni sarà possibile “respirare” l’atmosfera della Monza medioevale.

La serata fa parte della rassegna ” BABELE”.

Giovedì 23 febbraio ore 21 Centro Civico San Gerardo ore 21, via Lecco 12 – Monza. Ingresso libero

“Molti furono gli assedi sostenuti in varie vicende dal castello monzese: il più noto è forse quello che vide Estorre Visconti sostenere quello posto dal Carmagnola nel 1412. Nel 1527 una mina, posta dalla popolazione in odio a quel triste luogo di sofferenze, fa parzialmente crollare la torre. Il 28 giugno 1590 Giuseppe Molteno deponeva presso il magistrato camerale che non vi fosse più alcun manufatto da distruggere, ad eccezione della torre mastra, unica ad essere sopravvissuta circondata dalla sua muraglia. Tale versione viene confermata da una successiva testimonianza depositata da Battista Soncino il successivo 7 luglio. Incisioni del XVIII secolo ritraggono il rudere coperto di vegetazione. Il castello abbandonato, anche per l’evoluzione delle tecnologie militari, decadde sempre più”. (fonte: wikipedia –  https://it.wikipedia.org/wiki/Castello_di_Monza)

Commenti