Arcore, personale di Fettolini a Villa Borromeo

Villa Borromeo d’Adda riapre la stagione delle mostre, dopo l’esposizione dedicata a Carla Maria Maggi, con una personale di Armando Fettolini organizzata dal Comune di Arcore in collaborazione...

348 0
348 0

Villa Borromeo d’Adda riapre la stagione delle mostre, dopo l’esposizione dedicata a Carla Maria Maggi, con una personale di Armando Fettolini organizzata dal Comune di Arcore in collaborazione con l’Associazione heart – pulsazioni culturali.

La mostra, dall’emblematico titolo di 180 da qui (che fa riferimento a una pausa di sei mesi, dovuta a motivi personali, nella produzione pittorica dell’artista tra l’agosto del 2019 e il gennaio del 2020) raccoglie un corpus importante di opere recenti, molte delle quali realizzate quest’anno.

Elemento distintivo continua a essere la scelta del blu: il colore che ormai da tempo caratterizza la ricerca di Fettolini. In bilico tra figurazione e astrattismo, sogno e realtà, visione ed emozione, i dipinti esposti ben testimoniano il percorso di un artista che ha fatto del paesaggio il luogo di una riflessione che parte dalla sfera privata per raggiungere quella universale.

fettolini

catalogo in mostra

mercoledì 16 settembre, alle ore 20.45: conferenza di Simona Bartolena e Armando Fettolini

Blu: storia di un colore. Da Giotto a Yves Klein.

Il racconto di un colore che non smette di affascinare gli artisti.

Villa Borromeo d’Adda, Arcore

ingresso libero con prenotazione obbligatoria, scrivendo a:

prenotazioni@associazioneheart.it

Gli ingressi alla mostra e agli eventi saranno contingentati secondo le norme vigenti. Per visitare la mostra e per partecipare all’inaugurazione non è necessaria prenotazione ma è previsto un controllo dell’affluenza dei visitatori (per non superare il numero massimo di persone presenti contemporaneamente negli spazi della mostra).

Condividi

Join the Conversation