A Seregno la rassegna “Fantastiche matite”

Seregno – Giunta alla diciassettesima edizione, “Fantastiche Matite”, la rassegna degli illustratori organizzata dalla Biblioteca Civica “Ettore Pozzoli”, propone un percorso espositivo dedicato a Štĕpán Zavřel e al...

3175 0
3175 0

Seregno – Giunta alla diciassettesima edizione, “Fantastiche Matite”, la rassegna degli illustratori organizzata dalla Biblioteca Civica “Ettore Pozzoli”, propone un percorso espositivo dedicato a Štĕpán Zavřel e al suo mondo. L’appuntamento è presso la sala civica Ezio Mariani di via Cavour dal 5 al 27 Ottobre.

Artista praghese di nascita e italiano di adozione, Štĕpán Zavřel ha il merito di aver ridato dignità all’illustrazione per l’infanzia, innalzandola ad arte, come appare in tutta evidenza dalle tavole originali che saranno in mostra, messe a disposizione dal Museo Artistico Štěpán Zavřel di Moruzzo (Ud).Le tavole di Zavřel sono inserite in un percorso espositivo che mette in relazione i diversi linguaggi utilizzati dall’artista (grafica, illustrazione e cinema), oltre alle opere di alcuni suoi allievi: Nicoletta Bertelle, Giuliano Ferri, Bimba Landmann, Giovanni Manna, Cristina Pieropan, Loretta Serofilli.

La mostra, ad ingresso libero, potrà essere visitata fino al 27 Ottobre tutti i giorni dal mercoledì alla domenica dalle ore 16 alle ore 19, sabato e domenica anche ore 10-12.30.

Nella giornata di inaugurazione, sabato 5 Ottobre alle ore 16 in sala civica Gandini, sarà proiettata una selezione di cortometraggi di animazione, per i quali Zavřel ha lavorato in veste di disegnatore, animatore o regista – collaborando con grandi maestri del cinema di animazione come Giulio Gianini, Emanuele Luzzati e Secondo Bignardi (cartoonist e produttore della serie televisiva “SuperGulp!”) e studi come l’O.C.P. di Nedo Zanotti.

La rassegna ospiterà, oltre alle consuete visite guidate per le scolaresche, il laboratorio di costruzione Storie di carta, a cura dell’associazione “La corte della carta” – in cui i bambini realizzeranno un libro, ispirandosi alle storie di Zavřel e ad alcune tecniche da lui utilizzate – e la produzione Leonardo, che genio! del Teatro dell’Elfo di Milano, nella quale la vita di Leonardo – altro grande artista di cui nel 2019 si celebra l’anniversario della morte – sarà raccontata attraverso un grande libro pop-up. I due appuntamenti, gratuiti ma con prenotazione richiesta, si svolgeranno rispettivamente sabato 12 Ottobre dalle ore 10 alle ore 12.30 e sabato 19 ottobre dalle ore 16.30.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation