La coniglia Lilith, dalla stalla degli orrori al lieto fine

Lilith faceva parte di un gruppo di conigli sequestrati in...


141 0
141 0

Lilith faceva parte di un gruppo di conigli sequestrati in un allevamento abusivo di conigli da carne a Seregno (MB) l’8 Maggio 2015. Lei, candida coniglia New Zealand era l’unica, a quasi 4 anni dal sequestro, ancora in cerca di adozione. E ora, dopo aver ottenuto il suo non invidiabile titolo di coniglio da più tempo ospite del rifugio di Monza, ha finalmente avuto anche lei il suo lieto fine.

Chi l’ha adottata è Romy Carminati, nota educatrice in comportamento e relazione uomo-coniglio. Nel 2016, quasi 3 anni dopo la morte suo amato coniglio Yogurt, Romy ha inaugurato un santuario a lui dedicato in cui vengono ospitati ex conigli da reddito, provenienti da situazioni di estremo disagio fisico e psichico (come macelli, allevamenti intensivi, laboratori di ricerca ecc.) e in cui viene loro offerta una seconda chance e la possibilità di vivere per tutto il resto della loro vita in sicurezza, in armonia con la natura e con le loro caratteristiche etologiche, di scoprire o ritrovare la gioia del sole, del terreno morbido sotto le zampe, di un rifugio e di relazioni che gli sono sempre state negate.

Romy è una persona splendida che è riuscita fare della sua passione una professione, amando e aiutando i conigli con il suo quotidiano lavoro. Raccontandole di Lilith ha accettato subito di accoglierla, e il 3 novembre 2018 la volontaria Marica e l’operatrice del canile-gattile di Monza Federica hanno accompagnato Lilith a Botticino (BS) presso il “Santuario di Yogurt” per iniziare la sua nuova meritata vita.

Per scaramanzia abbiamo aspettato a comunicare la bella notizia, perché Lilith ha affrontato un graduale percorso di inserimento per poter vivere nella colonia con gli altri 14 conigli. All’inizio non è stato facile, ma ora è completamente inserita e non ci resta che augurarle una lunga vita libera e felice.

Romy ci racconta che è molto felice di averla accolta con sé, che si è molto aperta e si lascia coccolare da lei e da tutte le persone che la vanno a trovare durante gli eventi che organizza presso il Santuario, al punto che è diventata la più coccolona della colonia.

Davvero non potevamo sperare di meglio per lei e le foto parlano da sole…

Presso il rifugio di Monza ENPA ospita ancora moltissimi conigli di ogni forma e colore. Per vedere le loro schede basta andare sul sito www.enpamonza.it nella rubrica Adozioni (altri animali), o recarsi direttamente alla struttura in Via San Damiano 21, aperto tutti i pomeriggi tranne il mercoledì dalle 14:30 alle 17:30.

Commenti