ENPA tiene viva l’attenzione sulla sorte di agnelli e capretti

Quest’anno ENPA non ha allestito il tradizionale banco pasquale ma non cambia l’impegno della Protezione Animali nel mantenere viva l’attenzione sulle uccisioni di agnelli e capretti. Secondo i...

344 0
344 0

Quest’anno ENPA non ha allestito il tradizionale banco pasquale ma non cambia l’impegno della Protezione Animali nel mantenere viva l’attenzione sulle uccisioni di agnelli e capretti. Secondo i dati Istat, negli ultimi dieci anni, le macellazioni degli agnelli in Italia si sono dimezzate, passando da 4.588.780 del 2010 a 2.303.761 del 2019.

“Le cifre – si legge nella nota dell’ENPA – indicano che sono sempre più numerosi gli Italiani che scelgono di festeggiare la Pasqua in modo etico, in barba alle tradizioni. A questo trend positivo si aggiunge l’emergenza coronavirus che, determinando la chiusura di ristoranti, mercati e agriturismi, ha fatto crollare la richiesta di carne di agnello e di capretto”.

“Menù alternativi per festeggiare Pasqua  ce ne sono, basta mettere nel motore di ricerca “menù di Pasqua vegano o vegetariano” per trovare mille ricette, dall’antipasto al dolce, inoltre alcuni negozi di gastronomia vegana, considerata la situazione di emergenza, effettueranno consegne di menù pasquali a domicilio, basta cercare in rete”.

Le ricette ENPA Monza
Non potendo essere presente fisicamente in centro Monza quest’anno, ENPA ripropone una serie di suggerimenti per il vostro pranzo pasquale e 20 ricette pasquali, vegetariane e vegane, dall’antipasto al dolce, adatte a grandi e piccoli, già distribuite negli anni passate al nostro banco pasquale. Possono essere scaricate in PDF sulla home page del sito ENPA Monza a questo link: https://www.enpamonza.it/archives/51376

Condividi

Join the Conversation