Storia a lieto fine per la cagnolina Jamaica

Nata a luglio 2015, la vita per la cagnolina Jamaica non è stata facile, vittima non solo di problemi di gestione da parte della famiglia che...


cagnolina jamaica
904 0
904 0

Nata a luglio 2015, la vita per la cagnolina Jamaica non è stata facile, vittima non solo di problemi di gestione da parte della famiglia che l’aveva adottata ma anche di problemi di salute per i quali tempo fa l’ENPA di Monza e Brianza aveva organizzato una colletta allo scopo di raccogliere fondi per poterla sottoporre a esami specialistici. Nel frattempo Jamaica si trovava “in stallo” da Elena, la volontaria ENPA che aveva preso a cuore la sua storia, garantendole una situazione, anche se provvisoria, più adatta a lei e alle sue condizioni rispetto alla vita in un box del canile.

Grazie al sostegno di chi ha voluto aiutare questa causa, si era raggiunto il budget necessario, così la lunga e impervia strada che era iniziata più di un anno si è conclusa con gli esami neurologici e con il consulto con una veterinaria comportamentalista dell’università degli studi di Milano. La diagnosi definitiva parla di un disturbo neurologico, motivo per il quale è in terapia farmacologica per l’epilessia, a cui si aggiungono dei disturbi comportamentali dovuti probabilmente alla sua sordità e al substrato neurologico.

I problemi di Jamaica, come avrete capito, sono davvero complicati e il loro studio è stato lungo e indaginoso, ci è voluto tempo e pazienza. Ora, però vi è un bellissimo lieto fine: Jamaica passerà il resto della sua vita con la volontaria Elena! Era destino, ormai era chiaro che nessuno meglio di lei avrebbe potuto prendersene cura per sempre e il loro legame è già da tempo indissolubile.

Commenti