All’Enpa Monza altre due caprette da Concorezzo

Alle sette caprette arrivate al rifugio Enpa di Monza nei giorni di Pasqua si aggiungono ora due caprette, pressoché identiche, di incrocio razza francese. La prima è arrivata venerdì...

198 0
198 0

Alle sette caprette arrivate al rifugio Enpa di Monza nei giorni di Pasqua si aggiungono ora due caprette, pressoché identiche, di incrocio razza francese.

La prima è arrivata venerdì 16 aprile, la seconda domenica mattina 18 aprile, entrambe recuperate su segnalazione della Polizia Locale di Concorezzo (MB), che ha collaborato alla loro cattura (la vicenda è stata seguita da alcune testate locali). Si ignora se siano state abbandonate o se provengano da un allevamento abusivo, essendo prive di marca auricolare.

Entrambe femmine e di giovane età, le due caprette, chiamate Patty e Selma in onore delle sorelle di Marge Simpson della celebre sitcom animata, sono attualmente in isolamento in attesa dell’esito degli accertamenti ematici. Sono molto selvatiche e spaventate, ma essendo animali da branco si sono molto rinfrancate quando si sono ritrovate a condividere lo stesso box.

L’arrivo a Pasqua delle caprette “garibaldine” (sono state battezzate tutte con nomi che ricordano l’eroe dei due mondi) ha fatto sì che giungessero numerose richieste di adozione e probabilmente altre ne arriveranno in questi giorni.

ENPA ricorda che per possedere una capra o una pecora, a parte disporre di un’area recintata e di un ricovero idoneo, occorre essere in possesso di alcuni requisiti: per la detenzione di animali da reddito (quindi anche capre e pecore) è necessaria la registrazione presso i Servizi Veterinari nella specifica anagrafe zootecnica con richiesta obbligatoria all’ATS di riferimento di un Codice Allevamento (codice di stalla) e l’identificazione tramite marca auricolare.

ENPA valuterà attentamente le richieste di adozione, prendendo in considerazione soltanto quelle persone che intendano tenere le caprette come animali da compagnia e non da reddito o da riproduzione.

Condividi

Join the Conversation