Vittoria cercasi per Tritium e Folgore Caratese

di Cristiano Comelli – Per ambedue l’imperativo è racchiuso in tre parole: ritorno alla vittoria. Alla diciottesima giornata di campionato in programma sabato 16 e domenica 17 dicembre...

433 0
433 0

di Cristiano Comelli – Per ambedue l’imperativo è racchiuso in tre parole: ritorno alla vittoria. Alla diciottesima giornata di campionato in programma sabato 16 e domenica 17 dicembre alle 14.30, Folgore Caratese e Tritium rivolgono una richiesta precisa.

FOLGORE CARATESE – CREMA

La squadra di Carmine Parlato è reduce da due stop di fila con Arconatese e Pro Palazzolo e non segna da tre turni. Urge quindi, per Arpino e compagni, un’inversione di rotta che possa portarli a rinforzare la classifica fatta di venti punti e del dodicesimo posto. L’ occasione per poterlo fare sarà il match in programma sabato 16 dicembre allo Sport Italia Village di Verano Brianza contro il pericolante Crema che viene da tre sconfitte di fila, è penultimo con soli quattordici punti e non vince dall’ 8 ottobre scorso quando sconfisse per 3-2 il Legnano al Voltini.

Gli ospiti dovranno fare a meno dello squalificato Mapelli. “Spero – spiega Parlato – che tra infortuni e defezioni si possa contare su una squadra costante, contro la Pro Palazzolo ci è mancato qualcosa in fase offensiva, abbiamo sbagliato atteggiamento ma poi due infortuni ci hanno penalizzato, il momento è particolare”. Dirige la sfida il signor Giovanni Antonini di Rimini.

TRITIUM – CLUB MILANO

Ossigeno prezioso cercasi per la Tritium di Luciano De Paola che, subentrato all’esonerato Daniele Di Blasio, ha inaugurato la sua avventura sulla panchina biancoceleste con un pareggio sul campo del sempre temibile Desenzano.

Terzultimi con quindici punti, i trezzesi riceveranno l’altrettanto pericolante Club Milano che li sopravanza di due lunghezze a quota diciassette con il quartultimo posto nell’incontro in programma domenica 17 dicembre alle 14.30 al La Rocca. Gli ospiti hanno raccolto un punto soltanto nelle ultime cinque gare e versano quindi in stato di crisi. Club Milano privo dello squalificato Dioh. Arbitra Marco Colazzo di Casarano (Lecce).

Photocredits

Condividi

Join the Conversation