Ultimate Cup, per Peccenini sfida decisiva a Le Castellet

L’atto finale è servito: Pietro Peccenini si presenta alla sfida decisiva della Ultimate Cup Series nell’ultimo round in programma sul circuito di Le Castellet nel weekend del 3...

131 0
131 0

L’atto finale è servito: Pietro Peccenini si presenta alla sfida decisiva della Ultimate Cup Series nell’ultimo round in programma sul circuito di Le Castellet nel weekend del 3 novembre. Al volante della Formula Renault 2.0 della TS Corse, il pilota milanese classe 1973 darà l’assalto al titolo che assegna il Trofeo Gentleman Driver (vinto già lo scorso anno proprio sul filo di lana, in quell’occasione all’Estoril) e alla quarta posizione assoluta in campionato, risultato che lo confermerebbe anche ai vertici della classifica generale della serie internazionale.

Tre le gare da mezzora in programma sul tracciato francese per il Challenge Monoplace, dove il portacolori della scuderia lombarda diretta da Stefano Turchetto torna a battagliare in pista rilanciando la sfida ai rivali diretti e ai più giovani campioni con i quali, mai domo, in stagione è stato più volte protagonista da podio.

Pietro arriva alla resa dei conti forte di una serie super di risultati positivi mai così concreta in precedenza: il driver della TS Corse ha concluso a punti in tutti gli appuntamenti della stagione fin qui disputati (6 round per totali 18 gare!) e ha impreziosito con tre podi assoluti le 12 vittorie, i 2 secondi e i 4 terzi posti messi a segno nella categoria dei gentlemen drivers. Un ruolino di marcia che pilota e scuderia hanno intenzione di migliorare ulteriormente proprio a Le Castellet, dove la conquista del titolo non è scontata anche per via del sistema punteggi, che prevede uno scarto e l’assegnazione di doppi punti in tutte le tre gare in programma nel weekend decisivo.

Peccenini dichiara alla vigilia del gran finale: “Torniamo in pista molto carichi dopo la bella prova sul bagnato a Magny-Cours due settimane fa. Non ci nascondiamo, l’obiettivo titolo è meno impossibile rispetto allo scorso anno quando abbiamo vinto nonostante sembrasse davvero impossibile. Partiamo quindi forti di un ottimismo ‘ragionato’, però sappiamo che dovremo dimostrarci competitivi una volta di più.

Al di là del campionato, il Paul Ricard è una pista impegnativa e davvero bella da guidare e il target resta quello di migliorarsi sempre. Tra l’altro anche per questo weekend incombe un’incognita meteo e quindi dobbiamo farci trovare pronti ad affrontare qualsiasi condizione, poi domenica insieme al team tireremo la riga su questa lunga e finora emozionante stagione”.

Al Paul Ricard monoposto in pista da giovedì  e domenica la sfida finale di gara 3 con start alle 9.30. E’ possibile seguire in live streaming tutte le gare al link https://series.ultimatecup.racing/live/ e sui profili youtube e Facebook ufficiali del campionato.

Allegate: Foto Marco Pieri

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation