Terzo posto per la Saugella Monza al trofeo di Chiavenna

Terzo posto al trofeo di Chiavenna per la Saugella Monza, ottenuto con una vittoria al tie-break contro Novara. Gara tirata fin dalle prime battute nonostante entrambe...


373 0
373 0

Terzo posto al trofeo di Chiavenna per la Saugella Monza, ottenuto con una vittoria al tie-break contro Novara. Gara tirata fin dalle prime battute nonostante entrambe le squadre siano in una fase di preparazione in cui il carico fisico è ancora molto alto.

Il primo gioco lo vince la Saugella con un’Orthmann scatenata (23 punti finali per lei con 1 ace e 2 muri), brava a finalizzare le alzate di una positiva Balboni. Nel secondo e terzo gioco è invece la squadra novarese a tirare fuori le unghie, reagendo con gli assoli di Bici (27 punti, top scorer della gara) e Nizetich (13 punti per l’argentina) passando in vantaggio 2-1.

Con determinazione, però, Monza torna forte nel quarto set, ingranando da subito a muro con Devetag (7 finali per lei, con 2 aces e 15 punti), Bianchini ed il buon impatto di Partenio anche in ricezione. Dopo aver pareggiato i conti la formazione monzese riparte con determinazione anche nel tie-break, ipotecando il gioco grazie alla fuga 7-4 che le permette poi di aggiudicarsi il parziale 15-10 e la gara 3-2. Domani per Devetag e compagne giornata di riposo: si torna al lavoro martedì mattina per dare il via alla sesta settimana di preparazione alla stagione 2018/2019 della Serie A1 femminile che inizierà domenica 28 ottobre, alle ore 17.00, davanti al pubblico amico della Candy Arena di Monza, contro il Club Italia Crai.

DICHIARAZIONI POST PARTITA
Miguel Àngel Falasca (allenatore Saugella Monza): 
“Vincere fa sempre piacere, soprattutto contro un’ottima squadra come Novara che ha grandi individualità. Mi è piaciuto molto come abbiamo gestito alcune situazioni, prendendo pochi muri e riuscendo a giocare con lucidità la palla. Molto bene anche nella rimonta che abbiamo fatto: un segnale positivo a livello mentale. C’è ancora tanto lavoro da fare ma tornare in palestra con un bel successo è stimolante”.
Chiara Arcangeli (libero Saugella Monza): “E’ stata una partita molto combattuta, a fase altalenanti complice il grande lavoro che sia noi che loro stiamo facendo in settimana. Abbiamo reagito nei momenti difficili crescendo, rispetto alla gara di ieri, sia in attacco che nel muro difesa. Anche oggi abbiamo accusato un po’ di fatica, ma è una cosa normale dato che ora la cosa principale è costruire la condizione per farci trovare pronte per l’inizio del campionato”.

Commenti