Scudetto Milan, ora i bookmakers ci credono

Una nuova giornata, l’ennesima, che è andata a tutto vantaggio del Diavolo: le carte in tavole per quanto riguarda le quote scudetto sono nuovamente cambiate e strizzano l’occhio...

223 0
223 0

Una nuova giornata, l’ennesima, che è andata a tutto vantaggio del Diavolo: le carte in tavole per quanto riguarda le quote scudetto sono nuovamente cambiate e strizzano l’occhio al Milan di Pioli (attualmente sostituito più che egregiamente da Bonera).
La Juventus è inciampata in un pareggio fuori casa sul campo del neopromosso Benevento e continua a lanciare segnali profondamente differenti rispetto agli anni passati: quella di Pirlo non è una squadra solida come eravamo abituati a conoscere negli anni passati. L’Inter di Antonio Conte tra molti alti e qualche basso continua a restare aggrappata al treno delle pretendenti al titolo: la vittoria finale dello scudetto è quotata 3,50, mentre la Juventus è data a 3,00 (malgrado tutto ancora la squadra favorita per la vittoria finale).
La vera sorpresa è data dal Milan: i rossoneri non sembrano volersi fermare, anche senza Ibrahimovic, fermo ai box e costretto a saltare qualche giornata, il Diavolo non si ferma.

Milan, la lotta scudetto si fa seria

In sostanza dopo nove giornate può non trattarsi più di una casualità: il Milan è la vera scoperta di questa stagione con la quota scudetto che scende a 4,50, quindi al terzo posto dopo Juventus ed Inter. Che comunque erano partite già al via con addosso i fari dei riflettori in quanto squadre favorite per la conquista dello scudetto.
Come si può vedere analizzando le varie quote dei bookmakers su www.betscanner.it, i principali operatori autorizzati AAMS stanno abbassando giornata dopo giornata la quota per lo scudetto ai rossoneri. Tutto sta a capire ora se la squadra di Pioli riuscirà a mantenere questa tabella di marcia da qui a fine stagione.

Un inizio di stagione da applausi

Cinque punti di vantaggio sulla seconda in classifica, sette vittorie e zero sconfitte in 9 march di campionato disputati fino ad ora: questi i numeri piuttosto esplicativi del Milan dopo aver superato, per la verità senza troppi patemi di animo, anche la Fiorentina di Prandelli.
Quello che impressiona è la compattezza di squadra e la cattiveria sportiva che portano i rossoneri ad andare sempre alla ricerca della vittoria. E le facce di questo miracolo sono quella di Ibra ma anche quelle di Donnarumma, ritrovato; di Kessie; di Calhanoglu; di Pioli e di Bonera, suo sostituto sulla panchina a causa del Covid che ha colpito anche l’allenatore rossonero.
Un inizio di stagione da applausi e che ora ha bisogno di conferme; i tifosi ci credono così come la squadra, al di là di qualche dichiarazione tesa a buttare acqua sul fuoco. E adesso iniziano a crederci anche i bookmakers, che da sempre non si sbilanciano mai più di tanto.

Condividi

Join the Conversation