Hockey: il Roller Monza sconfitto 7 a 1 a Scandiano

Pesante sconfitta per 7 reti a 1 rimediata dal Roller Monza 2017 in quel di Scandiano (RE), contro la seconda squadra locale. Il gruppo guidato dall’allenatore-giocatore...


roller scandiano
669 0
669 0

Pesante sconfitta per 7 reti a 1 rimediata dal Roller Monza 2017 in quel di Scandiano (RE), contro la seconda squadra locale. Il gruppo guidato dall’allenatore-giocatore Paolo Boso regge il confronto per quasi 11’, cedendo alla distanza al cospetto di un avversario più forte, come dimostrato dalla classifica. Al giro di boa del campionato i biancazzurri del Roller Monza finiscono così all’ultimo posto.

All’Arcostruttura i monzesi, privi oltre che di Beatrice Marchesi, infortunata alla spalla sinistra, anche di Alessandro Uboldi, influenzato, scendono in pista con Lorenzo Uboldi tra i pali, “mister” (e nuovo capitano) Boso, Di Simone, Mariani e Corno; i rossoblù guidati dall’allenatore-giocatore Corrado Daniele Uva schierano Bassoli in porta, Castaldi, Orfei, Avallone e Bettarello. Per una decina di minuti il Monza Roller 2017 si difende bene e prova a trovare la via della rete in contropiede. Poi Boso viene impallinato alla coscia ed è costretto a uscire di pista per farsi medicare. I padroni di casa ne approfittano mettendo a segno un uno-due con Spaggiari: al 10’50” è fortunato in un rimpallo e a tu per tu con Uboldi lo fulmina, al 15’07” è pronto a insaccare sottoporta. Boso rientra nel rettangolo di gioco, ma ormai il morale della squadra è scosso e al 16’51” Castaldi triplica con un colpo al volo su assist di Orfei. Al 19’50” si assiste a un clamoroso palo di Uva. Il poker lo serve Bettarello al 23’03” con un diagonale dal limite dell’area.

Nella ripresa la partita scende di livello dal punto di vista tecnico-tattico. Al 3’34” Boso cade a terra nella propria metà pista per uno spintone di Bettarello, che viene espulso 2’; il tiro diretto dello stesso “coach” è respinto dal portiere emiliano così come la successiva ribattuta. Nonostante la situazione di “power play” la squadra brianzola al 5’09” riesce a farsi infilare da Castaldi in contropiede. Lo stesso giocatore firma il sesto gol per la propria formazione al 7’02” riprendendo una corta respinta di Uboldi su un suo precedente tiro. Al 14’10” l’arbitro concede un discutibile rigore ai reggiani per un fallo di pattino di Boso nella propria area: l’esecuzione di Orfei viene respinta da Uboldi. La settima marcatura rossoblù arriva al 19’26” con Spaggiari da fuori area. Al 23’47” i biancazzurri segnano il gol della bandiera grazie a Corno, che trasforma il tiro diretto assegnato per il decimo fallo di squadra del Roller Scandiano B.

Boso è rammaricato ma guarda al derby cittadino con la seconda squadra del Monza, in programma sabato 3 febbraio alle ore 18 al PalaRovagnati di Biassono, con fiducia: Oggi nei primi minuti, quando l’attenzione era massima, abbiamo fatto vedere di essere in grado di tenere in bilico il risultato. Purtroppo con la mia uscita forzata dalla pista è venuto a mancare il riferimento in difesa e così abbiamo subito due gol. Poi loro hanno individuato i nostri limiti e hanno cominciato a venire a prenderci a tutto campo. Gli avversari hanno anche mostrato superiorità agonistica e del resto molti giocatori erano navigati. Al contrario la nostra squadra è molto inesperta, fa fatica a gestire la pallina, soprattutto in attacco. Nella stracittadina di sabato prossimo mi auspico che i ragazzi facciano una bella figura, evidenziando miglioramenti nei fondamentali, correggendo i tanti piccoli difetti che finora hanno inficiato l’ottenimento di risultati positivi. L’unica vittoria in campionato è stata conseguita proprio nel derby di andata: sarebbe bello ripetersi”.

Commenti