Renate Giana, il commento dei due allenatori

RENATE – Delusione da una parte, soddisfazione dall’altra. Per un Renate che ha perso probabilmente in modo definitivo il treno per raggiungere i playoff, vi è una Giana che...

274 0
274 0

RENATE – Delusione da una parte, soddisfazione dall’altra. Per un Renate che ha perso probabilmente in modo definitivo il treno per raggiungere i playoff, vi è una Giana che vi si è insediata stabilmente.

Il tecnico del Renate Massimo Pavanel ci tiene però a vedere il bicchiere mezzo pieno, ossia l’acquisita, matematica salvezza. “L’obiettivo – dice- è stato raggiunto, è la cosa che più conta dopo tante difficoltà, avremmo voluto offrire una prestazione migliore ma essere rimasti in dieci dopo venti minuti contro una squadra in grandissima fiducia , non ci ha permesso di seguire il piano partita che avevamo preparato, ora chiudiamo a Trento con la volontà di chiudere bene il campionato”.

La gioia per l’abbraccio dei playoff da parte della Giana è racchiusa nelle parole del tecnico Andrea Chiappella: “è un bellissimo risultato, ce la stiamo godendo davvero, complimenti a loro che sono stati protagonisti di una stagione esaltante, bravi a non abbattersi nei momenti difficili, siamo stati premiati con questo traguardo e ce lo godiamo, qualcuno ha giocato un pochino meno ma sono stati tutti importanti, pensiero anche a Lorenzo Ferrante che è stato vittima di un infortunio e non potrà fare parte dei ragazzi che partecipano al primo turno dei playoff, grande dispiacere, determinante per la squadra e per il percorso di crescita dei giovani”. (articolo di Cristiano Comelli) 

Photocredits

Condividi

Join the Conversation