Partito il Rally di Montecarlo Historique 2020

E’ partita da Milano l’edizione 2020 del Rally di Monte-Carlo Historique. Dopo i controlli tecnici espletati nei Chiostri del Palazzo del Senato, da Corso Venezia, davanti alla sede...

307 0
307 0

E’ partita da Milano l’edizione 2020 del Rally di Monte-Carlo Historique. Dopo i controlli tecnici espletati nei Chiostri del Palazzo del Senato, da Corso Venezia, davanti alla sede di Automobile Club Milano, le 55 vetture d’epoca (alcune provenienti da Atene) hanno raggiunto piazza Duomo per la presentazione al pubblico e per il controllo di passaggio, prologo ai 2.500 chilometri da percorrere fino al traguardo del 5 febbraio, sul porto del Principato di Monaco. Gli altri partecipanti hanno preso il via da Glasgow, Bad Homburg, Barcellona, Reims e Montecarlo.

Nell’elenco degli equipaggi italiani spiccano numerosi habitué di questa competizione: Maurizio Verini su “Fiat 128 Coupè”, Giorgio Schon che torna sulla “Austin Cooper S” con cui disputò la gara nel 2018, i vincitori del 2015 Peter Zanchi e Giovanni Agnese sulla “Lancia Flavia Coupè 1.8” con cui hanno debuttato nel 2012, Alex De Angelis e Sergio Sisti su “Ritmo 60”, secondi nell’edizione 2019 e i 17 equipaggi della “Scuderia Milano Autostoriche”, che negli ultimi anni ha conquistato tre vittorie assolute.

Il via è stato preceduto dalla parata del “Tribute A.C. Milano”, appuntamento riservato a cinquanta vetture che hanno partecipato al Rallye tra il 1955 e il 1980 e che si concluderà all’Autodromo Nazionale Monza con la parata sullo storico circuito brianzolo, con una cena e con la consegna all’auto più rappresentativa di questa competizione per stile e valori, del “Premio Alpine Monte-Carlo Style” realizzato dall’artista Beatrice Di Bitetto.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation