Open di Cantù: tutti i favoriti ancora in corsa

Il torneo Open “BCC Cassa Rurale ed Artigiana Cantù”, con montepremi di 2.500 euro, entra nella fase calda. Dopo 10 giorni di partite sui campi...


51 0
51 0

Il torneo Open “BCC Cassa Rurale ed Artigiana Cantù”, con montepremi di 2.500 euro, entra nella fase calda. Dopo 10 giorni di partite sui campi del circolo di Corso Europa, i due tabelloni – maschile e femminile, con 140 giocatori iscritti – sono ai quarti di finale.

Iniziati, mercoledì 3 Ottobre, con semifinali previste per le giornate di giovedì e venerdì e le finali sabato a partire dalle ore 14. Si partirà con il match che assegnerà il titolo femminile e a seguire scenderanno in campo gli uomini.

Poche le sorprese fino ad oggi nei tabelloni, con quasi tutte le teste di serie ancora in corsa per la vittoria. Tra le donne il ruolo di favorita è stato assegnato alla giocatrice di casa Maria Aurelia Scotti davanti a Valentina Losciale (Pro Patria) e a un’altra tennista del Circolo Tennis Cantù, Chiara Giaquinta.

Nel maschile la testa di serie numero 1 è andata a Davide Pontoglio, numero 900 al mondo (del Tennis Treviglio) che nel 2016 si è laureato Campione d’Italia di Seconda categoria. Pontoglio in carriera si è tolto anche la soddisfazione di sfidare Robin Haase (olandese tra i primi 50 al mondo) al Challenger di Roma sempre nel 2016. La testa di serie numero 2 è andata invece a Manuel Mazzella, primo tennista sardo nella storia a riuscire ad entrare tra i primi 1000 giocatori al mondo.

L’Open “Cassa Rurale ed Artigiana Cantù” chiude – dal punto di vista degli eventi – un anno carico di attività per il Circolo Tennis Cantù, impreziosito dall’approdo, tra Aprile e Maggio del 2018, del circuito mondiale Itf di Wheelchair. Tappa che tornerà anche nel 2019.

Commenti