Torna a vincere il Gi Group Monza: 3 a 0 alla Castellana Grotte

Torna finalmente a sorridere il Gi Group Monza che, dopo una serie negativa di 4 partite, firma la seconda vittoria in campionato contro la Castellana...


monza castellana
363 0
363 0

Torna finalmente a sorridere il Gi Group Monza che, dopo una serie negativa di 4 partite, firma la seconda vittoria in campionato contro la Castellana Grotte. Sostenuti dal pubblico della Candy Arena, i ragazzi di Falasca ritrovano serenità e la giusta determinazione.

I brianzoli partono col freno tirato nel primo gioco, complice anche un buon prologo dei pugliesi anche in battuta. Finger e Dzavoronok vanno a segno con continuità, stoppando i tentativi di rimonta pugliese. Primo e secondo gioco vanno via lisci per i padroni di casa, con la BCC Castellana Grotte che tenta invano di rientrare appoggiandosi ai lampi di un buon Tzioumakas (17 punti, 2 ace, 1 muro ed il 61% in attacco). Sembra che anche il terzo sia incanalato sugli stessi binari dei primi due (19-15 Gi Group), ed invece la squadra di Lorizio torna forte grazie all’ottimo impatto del neo entrato Hebda (6 punti, 2 muri) e alle giocate di Moreira e Ferreira Costa, passando avanti 22-21. Monza però non cede, ingrana la marcia e chiude il set 26-24 e la gara 3-0 rilanciandosi in classifica.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Thomas Beretta (centrale Gi Group Team Monza):
 “Siamo molto felici per questa vittoria perché chiude un periodo negativo. Questo successo ci serve per il morale e per l’entusiasmo. Ovviamente c’è ancora molto da migliorare. Il campionato però è ancora lungo e noi dobbiamo puntare a crescere giornata dopo giornata. Quel finale di terzo set a momenti  ci costava caro, ma alla fine siamo riusciti a chiuderlo con grande determinazione e a portare a casa questa importante vittoria. Vincere 3-0 fa sempre bene”.

Giorgio De Togni (centrale BCC Castellana Grotte): “Loro sono partiti un po’ con il freno a mano tirato al servizio permettendoci di caricarci nella prima parte del primo set. Poi hanno iniziato a forzare perché hanno visto che il nostro cambio palla era sistematico e quindi per noi è diventato più difficile. Abbiamo sbagliato qualche palla e per dei dettagli siamo andati sotto e non siamo riusciti a reagire come successo in altre partite. Peccato per quel finale di terzo set in cui avevamo trovato fluidità e siamo andati ad un passo dal farlo nostro, però è andata così: merito a Monza. Lavoriamo intensamente durante la settimana per toglierci delle soddisfazioni: eravamo venuti qui per fare risultato. Non è andata così però non ci demoralizziamo e proseguiamo su questa strada”.

Commenti