L’Allianz Vero Volley espugna l’arena di Trento

TRENTO – L’Allianz Vero Volley Milano si è aggiudicata anche la seconda partita stagionale di Serie A1 femminile, contro la Itas Trentino. La squadra di coach Marco Gaspari si...

489 0
489 0

TRENTO – L’Allianz Vero Volley Milano si è aggiudicata anche la seconda partita stagionale di Serie A1 femminile, contro la Itas Trentino. La squadra di coach Marco Gaspari si è imposta per 1-3 (17-25; 20-25; 25-23; 18-25), frutto di una partita in cui le padrone di casa hanno venduto cara la pelle, mettendo in difficoltà le milanesi soprattutto nel terzo set complice anche qualche errore in battuta di troppo. Cambio di sestetto per Gaspari, che conferma Orro – Egonu come diagonale palleggiatore opposto, proponendo però Daalderop-Sylla come schiacciatrici, la coppia Rettke-Folie come centrali e Parrocchiale nel ruolo di libero.

Nel primo gioco è Folie a firmare il punto inaugurale della partita, ben assistita da Orro. Come nella partita contro UYBA, le milanesi faticano un attimo ad entrare nel match, anche per merito della Itas che mantiene la partita in equilibrio. L’Allianz Vero Volley Milano, però, è brava a non scomporsi e guidata da Daalderop-Egonu, riesce a piazzare il primo break del match portandosi sul 10-16 e aggiudicandosi successivamente il set per 17-25.

Nel secondo parziale le lombarde scappano subito a razzo, mettendo 8 punti di distacco tra le due formazioni (13-21). Le ragazze di Gaspari, non mollano nemmeno sul tentativo di rientro avversario, concludendo con un meritato 20-25, suggellato dal monster block della neo entrata Candi. Debutto con la maglia dell’Allianz Vero Volley Milano, nel secondo set, per l’opposto Malual e per la palleggiatrice Prandi.

Nel terzo parziale sono le padrone di casa a tentare l’allungo iniziale, con la prima squadra rosa del Consorzio brava a ricucire ma con le trentine più ciniche sul finale, spuntandola per 25-23. Nell’ultimo quarto però la maggior qualità della formazione di Gaspari viene fuori, suggellando la partita sul risultato finale di 3-1.

MVP della partita Sylla, top scorer Paola Egonu con 26 palloni messi a terra, seguita da Daalderop e dalla stessa Sylla a quota 12. Appuntamento ora per domenica 22 ottobre, alle ore 17.30, tra le mura amiche dell’Allianz Cloud per la sfida contro Scandicci.

LE DICHIARAZIONI

Myriam Sylla (Allianz Vero Volley): “Va bene il trofeo di MVP, ma quello che conta oggi è la vittoria di squadra. Non era scontato, soprattutto dopo il terzo set in cui loro ci hanno messo in difficoltà. Per noi è stato un po’ più difficile venir fuori, ci siamo fatte un po’ innervosire. Abbiamo cambiato sestetto, ed era la prima volta dopo tempo che giocavamo assieme e quindi servirà un pochino rodare il gruppo. Cercheremo di fare meglio già nelle prossime gare”.

Itas Trentino – Allianz Vero Volley Milano 1-3 (17-25; 20-25; 25-23; 18-25)

Itas Trentino: Shcherban 10, Moretto 4, Dehoog 10, Michieletto 4, Marconato 5, Guiducci, Parlangeli L, Mason 10, Zago 6 n.e. Oliveto, Stocco, Angelina, Gates, Mistretta L All. Sinibaldi
Allianz Vero Volley Milano: Orro 6, Egonu 26, Sylla 12, Daalderop 12, Rettke 8, Folie 6, Parrocchiale L, Candi 5, Malual, Prandi n.e. Cazaute, Heyrman, Bajema, Piciocchi L All. Gaspari

NOTE

Arbitri: Giuseppe Curto, Andrea Pozzato

Spettatori: 1525

Durata set: 23′, 28′, 28′, 25′ Tot. 1h44′

Itas Trentino: battute vincenti 3, battute sbagliate 10, muri 5, errori 12, attacco 32%
Allianz Vero Volley Milano: battute vincenti 4, battute sbagliate 14, muri 14, errori 9, attacco 50%

MVP: Myriam Sylla (Allianz Vero Volley Milano)

Impianto: Il T Quotidiano Arena

Condividi

Join the Conversation