La Rimadesio cede nel finale e Cremona ne approfitta

di Cristiano Comelli – Avanti per tre quarti di gara, nell’ultimo ha masticato amaro. La Rimadesio cede per due punti al “Pala Banco Desio” ovvero 70-72 contro la...

194 0
194 0

di Cristiano Comelli – Avanti per tre quarti di gara, nell’ultimo ha masticato amaro. La Rimadesio cede per due punti al “Pala Banco Desio” ovvero 70-72 contro la Ju.Vi Ferraroni Cremona al termine di una partita ben interpretata. Se qualcosa vi è da imputare a Sirakov, monumentale con i suoi 32 punti a referto, e compagni è il non averla chiusa negli ultimi dieci minuti favorendo il ritorno dei cremonesi. La sconfitta non scalfisce però in alcunché il buon campionato che la compagine di coach Gabriele Ghirelli sta disputando.

PRIMO QUARTO – Sirakov e Vangelov calano un settebello tra tutti e due, Cremona risponde con un punto soltanto. Gobbato, Fumagalli e Milovanovikj , però, sospingono gli ospiti sul più quattro. Sirakov, semplicemente incontenibile, e Mazzoleni consentono però alla Rimadesio di rialzare la voce e di portarsi alla fine del primo quarto avanti per 16-15.

SECONDO QUARTO – Gallazzi tenta di portare Desio al largo, Milovanovikj, però, non è d’accordo e con una tripla fissa la parità a quota 23 riaprendo i giochi. Preti riporta Cremona avanti ma il solito Sirakov replica da par suo mandando la Rimadesio all’intervallo lungo sul 31-30 a favore.

TERZO QUARTO – Giarelli prima, Leone e, guarda la novità, Sirakov calano un 10-0 che sembra ubriacare gli ospiti, due triple di Bona riportano però Cremona a meno tre: 41-38. Gobbato ribadisce il concetto ma Molteni non è da meno sul versante brianzolo e consente alla Rimadesio di restare avanti per 46-42 a dieci minuti dal termine della contesa.

ULTIMO QUARTO – Nasini e Molteni sanciscono il più cinque ma la Ju.Vi Ferraroni dimostra di non essere ancora al tappeto e Gobbato, Bona e Preti le confezionano su misura tredici punti in serie. Cremona mantiene le redini della gara e quando Ivanaj spara sul ferro l’ultima preghiera si comprende che per Desio sarà una giornata a vuoto, nonostante una buona prova.

TABELLINO

RIMADESIO DESIO: Sirakov 32, Molteni 10, Vangelov 6, Giarelli 5, Mazzoleni 4, Ivanaj 4, Leone 3, Gallazzi 3, Nasini 2, Di Giuliomaria, Piarchak, Gozo. Coach: Gabriele Ghirelli.

Tiri liberi: 18 su 23, rimbalzi 37 (Vangelov 10), assist 8 (Mazzoleni 3).

JU.VI FERRARONI CREMONA: Preti 14, Bono 14, Gobbato 12, Sipala 12, Milovanovikj 10, Fumagalli 4, Giulietti 4, Vacchelli 2, Nasello, Tonello. Coach: Alessandro Crotti.

Tiri liberi: 11 su 18, rimbalzi 34 (Gobbato 7), assist 14 (Gobbato 4).

ARBITRI

Andrea Zancolò di Casarsa della Delizia (PN) e Marco Schiano di Zenise di Trieste.

Photocredits

Condividi

Join the Conversation