Juventus Monza, il commento di Palladino

MONZA – Non era esattamente il finale di stagione che si attendeva. Raffaele Palladino, tecnico del Monza, avrebbe preferito chiudere la porta del campionato 2023-24 con una vittoria o...

375 0
375 0

MONZA – Non era esattamente il finale di stagione che si attendeva. Raffaele Palladino, tecnico del Monza, avrebbe preferito chiudere la porta del campionato 2023-24 con una vittoria o almeno un pareggio contro la Juventus.

Non sono arrivati né l’uno né l’altro ma tanto è, l’obiettivo di far disputare al Monza una stagione tranquilla lo ha raggiunto. E dunque missione compiuta.

“Siamo soddisfatti – spiega – per me queste due stagioni equivalgono a due scudetti, lo scorso anno eravamo una neopromossa, quest’anno dovevamo riconfermarci, grazie a Galliani e al presidente Berlusconi, senza di loro non sarei stato l’allenatore del Monza e tutto questo non sarebbe stato possibile, abbiamo sempre tenuto una quota classifica molto alta, non siamo mai stati per lottare per la non retrocessione, ho solo ringraziato la squadra e i ragazzi che sono stati davvero fantastici”.

Palladino si dice abbastanza soddisfatto della prestazione contro i bianconeri: “per venticinque minuti abbiamo messo in difficoltà la Juventus partendo alla grande – dice – poi i gol loro ci hanno tagliato le gambe, il secondo era evitabile, nel secondo tempo abbiamo avuto alcune occasioni per riaprirla, poi c’è la qualità della Juventus, hanno grandissimi giocatori, sono soddisfatto”. (articolo di Cristiano Comelli) 

Photocredits

Condividi

Join the Conversation