Coppa Italia, sorride la Vis Nova. Folgore, Leon e Tritium ko

di Cristiano Comelli – Delle quattro formazioni impegnate ha sorriso soltanto la Vis Nova Giussano. Semaforo rosso, invece, per Folgore Caratese, Tritium e Leon. Il turno preliminare di...

283 0
283 0

di Cristiano Comelli – Delle quattro formazioni impegnate ha sorriso soltanto la Vis Nova Giussano. Semaforo rosso, invece, per Folgore Caratese, Tritium e Leon. Il turno preliminare di Coppa Italia che ha dato inizio alla stagione ufficiale ha riservato alla pattuglia delle brianzole più amarezze che soddisfazioni.

Adesso la parola passerà al campionato il cui primo turno è fissato per domenica 19 settembre.

La Folgore Caratese si è arresa dopo i calci di rigore per 4-5 sul campo amico alla matricola Alcione Milano.

Rigori fatali anche per la Tritium che ha perso sul terreno del Caravaggio dopo la lotteria dagli undici metri con il punteggio di 3-5.

La Vis Nova Giussano ha liquidato disinvoltamente allo “Stefano Borgonovo” la pratica Brianza Olginatese prevalendo per 3-1. Ospiti avanti al 24′ per merito di Caraffa. Nella ripresa la Vis Nova ha prima pareggiato con un rigore di Fall al 9′, poi ha ribaltato l’esito della contesa sempre con Fall al 17′ su calcio di rigore e, con un altro penalty stavolta trasformato da Calmi al 32′ ha chiuso il discorso.

Brusco stop per la matricola Leon Monza e Brianza sul terreno dell’esperta Virtus Ciserano Bergamo (1-5). Gli orobici hanno ingranato la marcia veloce già dall’avvio con Confalonieri al 7′ e al 14′, poi hanno preso ulteriormente il largo con Tonoli al 20′. Due minuti dopo la Leon ha accorciato le distanze con un rigore trasformato da Bonseri. Ambrosini al 31′ della prima frazione e Russo al 43′ della ripresa hanno chiuso poi definitivamente la pratica a favore dei padroni di casa.

Foto ufficio stampa Leon Monza Brianza

 

Condividi

Join the Conversation