Coppa Italia, Saugella sconfitta a Busto

Si ferma ancora una volta in Semifinale, come successo nel 2018, il cammino della Saugella Monza nella Coppa Italia di Serie A1 femminile. Ad interrompere la corsa della...

323 0
323 0

Si ferma ancora una volta in Semifinale, come successo nel 2018, il cammino della Saugella Monza nella Coppa Italia di Serie A1 femminile. Ad interrompere la corsa della prima squadra femminile del Consorzio Vero Volley in direzione del trofeo tricolore è la Unet E-Work Busto Arsizio, capace di risolvere il confronto con Ortolani e compagne in tre set e volare alla gara più importante dell’evento dove troverà l’Imoco Volley Conegliano. Parisi deve rinunciare a Meijners a poche ore dal match (per l’olandese influenza), contando su Plummer come opposto nel primo set e inserendo Ortolani a partire dal secondo, con Orthmann e l’americana in banda, confermando i centrali Danesi ed Heyrman e Parrocchiale libero con Di Iulio a guidare la regia. Le monzesi faticano a trovare ritmo in fase offensiva, appigliandosi ai turni al servizio di Squarcini nel secondo gioco per pareggiare i conti e dare filo da torcere alla squadra di Lavarini. Busto Arsizio però difende tanto e contrattacca con lucidità, replicando la gara vista in campionato contro le rosablù (vittoria bustocca 3-1) facendo esultare il pubblico di casa con Lowe, Herbots e Washington, capaci di finalizzare con precisione gli inviti di Orro. Persi i primi due parziali le monzesi faticano a reagire con precisione: Busto Arsizio, forte del vantaggio accumulato nella metà del set, chiude anche il terzo parziale e fa suo il match.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Carlo Parisi (allenatore Saugella Monza): “Abbiamo incontrato una squadra che è dall’inizio dell’anno che gioca con questo assetto. A volte giocano a memoria ed hanno delle caratteristiche che mettono in difficoltà gli avversari: difendono tanto e giocano bene il muro-difesa. Abbiamo dovuto trovare un assetto migliore per contrastarli. Nel secondo e terzo set abbiamo giocato meglio senza però mai dare l’idea di poter cambiare il trend della gara. Ci hanno dato poche possibilità per rientrare e noi ce le dovevamo conquistare. E’ stato un passo indietro rispetto a Novara, non siamo riusciti ad incidere con il servizio e di conseguenza con loro diventa più complicato. Dobbiamo ancora crescere e lavorare tanto”.
Beatrice Parrocchiale (libero Saugella Monza): “Siamo sempre state lì alla fine, forse dovevamo essere più ciniche nel muro-difesa e finalizzare il punto. Dobbiamo lavorare per raggiungere quel livello che stiamo inseguendo un po’.La vittoria con Novara ci è servita tanto per la fiducia. Dobbiamo cercare di essere più continue ma sono certa che con il tempo arriverà anche quello”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Parisi sceglie Di Iulio al palleggio, con Plummer in diagonale. Le due schiacciatrici sono Mariana e Orthmann, con Danesi ed Heyrman centrali e Parrocchiale libero. Subito le bustocche avanti con il turno di Herbots (anche un ace per la belga) a valere il break, 5-2. Di Iulio accorcia le distanze per le monzesi, ma Bonifacio e Washington vanno a segno per le bustocche (7-3). Muro di Di Iulio su Gennari, poi lampo di Orthmann a riportare le monzesi a meno uno, 8-7. Invasione monzese, ace di Orro e muro di Bonifacio su Danesi a valere il nuovo allungo delle padrone di casa (12-8). Plummer tiene in corsa la Saugella Monza (12-9), brava a tenere alta l’intensità in attacco con Heyrman (13-11). Ancora Unet-Work più aggressiva però, con due assoli di Lowe (attacco vincente e muro su Mariana) a spingerla sul 16-11, costringendo Parisi a chiamare la pausa. Alla ripresa del gioco le monzesi commettono qualche errore al servizio e in attacco (19-13), Busto Arsizio difende tanto e contrattacca con precisione, volando sul 22-14. Lowe chiude il primo gioco, 25-16, per la Unet E-Work.

SECONDO SET
Parisi inserisce Ortolani al posto di Mariana: la capitana monzese gioca nel ruolo di opposto, mentre Plummer va a fare la schiacciatrice. Punto a punto iniziale (3-3), con Plummer e Ortolani a trainare la Saugella. Si viaggia in equilibrio fino al 10-10, con qualche errore in battuta, Orthmann a schiacciare per Monza e Lowe a rispondere per Busto Arsizio. Monza mette la freccia con Plummer, 13-12, ma dura poco, perchè arriva il controsorpasso bustocco con il muro di Washington su Ortolani, 14-13. E’ punto a punto serrato (16-16), con Monza che sciupa le occasioni di break, a differenza di Busto Arsizio, capace di concludere bene con Lowe e Parisi chiama la pausa sul 19-17 per le farfalle. Ace di Orro (20-17), poi giocata di Ortolani ma errore di Plummer (21-18). La pipe di Orthmann ed il muro di Plummer su Lowe tengono viva la Saugella (23-21) e Lavarini chiama time-out. L’errore di Bonvicini al servizio ed il muro di Gennari su Ortolani regala anche il secondo parziale a Busto Arsizio, 25-21.

TERZO SET
Plummer spinge la Saugella avanti (4-2) ma Busto Arsizio, con l’ottimo turno in battuta di Bonifacio, controsorpassa 5-3. Lowe martella bene in attacco, Ortolani risponde per Monza (6-5), ma Washington sale in cattedra con una fast ed il muro su Orthmann (8-5). Ancora muro di Washington, questa volta su Heyrman: 11-8 Busto Arsizio e Parisi manda in campo Skorupa al posto di Di Iulio. Bonficacio e Lowe martellano bene (16-11) e Parisi inserisce Bonvicini per supportare ricezione e difesa. Entra anche Squarcini: la centrale monzese con il suo turno di servizio (due ace per lei), agevola il rientro della Saugella Monza (16-15). La squadra brianzola non molla, con il pallonetto di Plummer a valere la parità (18-18), ma la Unet E-Work torna a martellare con Lowe ed Herbots, volando sul 21-18. Lowe passa da posto due (23-19) e Parisi chiama la pausa. Giocate di Skorupa, Danesi e Orthmann ad annullare due match-point (24-22), ma il mani fuori di Lowe regala il set, 25-22, e la Finale di Coppa Italia a Busto Arsizio.

Condividi

Join the Conversation