Contro la Reggina tre punti d’oro per il Monza

Basta una rete di Dany Mota Carvalho al Monza per piegare la Reggina all’U-Power Stadium e tornare alla vittoria in Campionato dopo il pareggio col Pordenone. Partenza forte quella...

407 0
407 0

Basta una rete di Dany Mota Carvalho al Monza per piegare la Reggina all’U-Power Stadium e tornare alla vittoria in Campionato dopo il pareggio col Pordenone.

Partenza forte quella dei biancorossi che si tuffano subito in avanti: al 2′ mischia pericolosa, palla a Barberis che calcia, Plizzari Blocca. Passano due minuti e stacca di testa Boateng, il portiere amaranto è attento.

La squadra brianzola fa la partita, ma non trova il varco giusto per sfondare. Al 18′ sul cross velenoso di Capitan D’Errico da sinistra, non arriva nessuno puntuale con la deviazione vincente. Situazione che si ripete al 46′, quando è Carlos Augusto a mettere in mezzo da sinistra dopo una bella giocata, ma il cross si perde ancora a fondo campo.

La ripresa comincia con la Reggina che resta in dieci per il doppio giallo a Folorunsho, che al 47′ interviene con una brutta scivolata su Barberis.

Il Monza preme e trova il vantaggio al 54′: corner di Barberis e colpo di testa vincente di Mota Carvalho, che realizza il suo secondo gol in campionato.

La Reggina sembra alle corde e dopo cinque minuti, ancora Mota Carvalho viene steso da Plizzari in area amaranto: ammonizione per il portiere e rigore, che però lo stesso Plizzari neutralizza con un grande intervento su Boateng.

I biancorossi non si scompongono e continuano ad attaccare. Brocchi inserisce Maric, Fossati e il grande ex Barillà per Gytkjaer, Barberis e D’Errico. Continua il monologo biancorosso, con i padroni di casa alla ricerca della rete che chiuda la partita. Al 63′ Carlos Augusto con un tiro cross velenoso colpisce l’incrocio dei pali, sfiorando il suo primo gol col Monza.

Ci prova anche il nuovo entrato Colpani, che rileva Boateng e da rrequartista si rende pericoloso con un inserimento centrale, ma Plizzari blocca ancora.Il 2-0 della sicurezza non arriva, ma la squadra di Brocchi, al rientro in panchina dopo due assenze per l’intervento chirurgico, porta a casa il prezioso successo che, in attesa del recupero di mercoledì alle 18 col Vicenza sempre all’U-Power Stadium, proietta ai piani alti della classifica il Monza.

Condividi

Join the Conversation