Viabilità, riaperto oggi il Passo dello Spluga

Questa mattina, lunedì 3 Maggio, è stato riaperto al transito il passo dello Spluga. Anas nei giorni scorsi aveva avviato le attività di sgombero neve e sistemazione della pavimentazione...

222 0
222 0

Questa mattina, lunedì 3 Maggio, è stato riaperto al transito il passo dello Spluga. Anas nei giorni scorsi aveva avviato le attività di sgombero neve e sistemazione della pavimentazione necessarie per il ripristino delle normali condizioni di transitabilità, in accordo con l’Autorità Elvetica, che ha ultimato la pulizia della carreggiata lungo il versante di competenza.

Il passo era stato interdetto al transito a novembre per la consueta chiusura invernale.

Nel dettaglio, la statale 36 è nuovamente percorribile tra Montespluga (km 147), località nel comune di Madesimo, e il confine di Stato (km 149,519).

Per effetto della riapertura della statale, sarà revocata anche la fascia oraria notturna di chiusura della statale (18:00 – 8:00) fra Teggiate, al km 140,625, e Montespluga, al km 147, nel comune di Madesimo.

Da wikipedia: il passo dello Spluga, (Splügenpass in tedescoPass dal Spleia o Pass dal Splegia in romancio e Cunus Aureus in latino – 2.117 m s.l.m.) è uno dei più importanti valichi dell’arco alpino, conosciuto fin dall’antichità per il suo agevole transito: la moderna arteria stradale che lo attraversa è stata costruita tra il 1821 e il 1823, mentre la via Spluga d’epoca romana fu realizzata alla fine del I secolo a.C.; nelle sue vicinanze si trova il punto d’Italia più lontano dal mare in linea d’aria, pari a circa 240 km.

Condividi

Join the Conversation