Usmate Velate più interconnessione fra autobus e treno

Spostare il capolinea della linea Z319 presso la stazione ferroviaria di Carnate e adeguare gli orari e la frequenza delle altre corse per creare una maggior interconnessione fra...

221 0
221 0

Spostare il capolinea della linea Z319 presso la stazione ferroviaria di Carnate e adeguare gli orari e la frequenza delle altre corse per creare una maggior interconnessione fra il trasporto su gomma e quello su ferro.

È questo il contenuto di una mozione approvata all’unanimità dal Consiglio Comunale di Usmate Velate con l’obiettivo di favorire gli spostamenti dei pendolari, creando le condizioni ideali per poter raggiungere la stazione ferroviaria di Carnate con i mezzi pubblici, offrendo un’alternativa sostenibile all’inevitabile congestionamento di auto private nei pressi dello scalo.

La mozione, che è stata votata da tutti i gruppi politici rappresentati in Consiglio Comunale, impegna il primo cittadino e tutta la Giunta “a farsi portavoce presso Provincia e Regione delle criticità” oltre a sottoporre alle istituzioni e all’Agenzia per il Trasporto Pubblico Locale “le proposte concrete al fine di avere risposte alle esigenze di mobilità della cittadinanza”. La stessa mozione, nell’ottica proprio di un generico miglioramento della mobilità pubblica, è stata discussa anche nei Comuni di Ronco Briantino, Bernareggio e Carnate.

Nel dettaglio, la richiesta del Consiglio Comunale di Usmate Velate è la revisione delle fasce orarie e di frequenza della linea Z318, per conciliare il servizio gomma-ferro e per consentire a studenti e lavoratori di poter usufruire tanto in andata quanto nel ritorno di orari utili a garantire un servizio capace di rispondere alle esigenze dei pendolari.

Attualmente, infatti, la situazione appare precaria a causa del mancato allineamento fra gli orari dell’autobus che passa dal polo ferroviario di Carnate con quelli di arrivo e partenza dei treni, rendendone inevitabilmente poco agevole la fruizione da parte degli utenti.

“Esempio di questa situazione è la tabella orari della linea Z318 che impedisce ai molti studenti in arrivo alla stazione ferroviario di Carnate di poter accedere al servizio autobus in direzione del capolinea Velate – si legge nella mozione – Queste situazioni stanno di fatto creando una categoria di cittadini di serie B che sono di sostanzialmente impediti nel godimento della loro libertà di movimento e quindi vedono drasticamente ridursi le opportunità di scelta del lavoro, dell’istituto scolastico o di cura non potendo raggiungere in modo autonomo la struttura o il servizio di interesse”.

Foto di StockSnap da Pixabay

Condividi

Join the Conversation