Triste primato della Valassina: è la strada più pericolosa

Tra le strade extraurbane la Valassina (Strada Statale 36 del Lago di Como e dello Spluga) ha un triste primato: è quella più pericolosa d’Italia con la media...

587 0
587 0

Tra le strade extraurbane la Valassina (Strada Statale 36 del Lago di Como e dello Spluga) ha un triste primato: è quella più pericolosa d’Italia con la media di 8,3 incidenti/km in provincia di Milano e 7,6 incidenti/km in provincia di Monza e Brianza. La media nazionale delle strade extraurbane, tanto per fare un impietoso confronto, è di 0,6 incidenti per km.

Le autostrade urbane si confermano invece quelle con la maggiore densità di incidenti a causa degli elevati flussi di traffico e della pluralità di mezzi diversi. La Penetrazione urbana della A24 (13,2 incidenti/km), la Tangenziale Nord di Milano nel tratto Monza e della Brianza (10 incidenti/km) e la Diramazione di
Catania A 18 dir (9,4 incidenti/km), sono, infatti, le strade sulle quali si verificano più incidenti, mentre per la rete autostradale la media nazionale è di 1,2 incidenti/km.

Per le strade extraurbane, dove la media nazionale è di 0,6 incidenti/km, il triste primato spetta alla Statale 36 del Lago di Como e dello Spluga (c.d. Valassina) nei tratti in provincia di Milano (8,3 incidenti/km) ed in provincia di Monza e della Brianza (7,6 incidenti/km) e alla SS 131 dir – Carlo Felice in provincia di Cagliari (7,2 incidenti/km).

Condividi

Join the Conversation