Sport e inclusione, percorso formativo a Giussano

Un percorso formativo rivolto alle società e alle associazioni sportive che operano sul territorio di Giussano con l’obiettivo di promuovere ulteriori esperienze inclusive che coinvolgano bambini e ragazzi con...

819 0
819 0

Un percorso formativo rivolto alle società e alle associazioni sportive che operano sul territorio di Giussano con l’obiettivo di promuovere ulteriori esperienze inclusive che coinvolgano bambini e ragazzi con disabilità.

formativo

Si chiama “Sport e inclusione” il progetto promosso dall’Amministrazione Comunale e realizzato in partnership con Spazio Giovani che prenderà il via il prossimo 6 febbraio e che, in quattro tappe, offrirà ai partecipanti la possibilità di confrontarsi con varie tipologie di esperienze inclusive già in atto nei territori limitrofi dando al tempo stesso gli strumenti per sostenere gli inserimenti sperimentali già in corso sul territorio di Giussano attraverso il confronto di gruppo.

L’iniziativa promossa dal Comune segue il questionario che, la scorsa estate, era stato trasmesso a tutte le Società e Associazioni sportive del territorio, da cui era emerso che 8 sodalizi hanno già avuto esperienze di inclusione di bambini e ragazzi con disabilità nei loro percorsi sportivi. Le 8 società si erano dette favorevoli nel proseguire o incrementare le proprie esperienze, mentre ulteriori 9 si erano dette interessate a intraprendere un percorso di inclusione motivate dal fatto di poter essere un sostegno concreto per le famiglie interessate e per tutta la comunità.

“Da qui nasce l’idea di questo progetto che rappresenta un momento di formazione e di accompagnamento destinato a fornire il giusto supporto alle società sportive interessate ad ampliare l’offerta sportiva nel campo dell’inclusione – afferma l’assessore allo Sport Sara Citterio – I risultati del sondaggio ci avevano restituito uno straordinario interesse nelle associazioni del territorio a cui ora offriamo un’occasione di dialogo con chi ha già vissuto esperienze similari”.

“La pratica di attività sportiva è un elemento fondamentale per la crescita di persone con disabilità dal punto vista emotivo e sociale. Inoltre un ambiente multidimensionale, dinamico e ludico rappresenta uno strumento educativo e formativo fondamentale per tutti i nostri ragazzi” aggiunge Adriano Corigliano, vicesindaco con delega alle Politiche sociali.

I 4 appuntamenti si terranno tutti nella Sala Consiliare del Comune di Giussano seguendo un calendario che inizierà con una riflessione dal titolo “IN O OUT? Come lo sport può essere inclusivo” (6 febbraio, ore 21) dove verranno affrontate le caratteristiche odierne della disabilità oggi e il concetto di inclusione nello sport. Seguirà “ALLENIAMOCI INSIEME – Esperienze inclusive a confronto” (7 marzo, ore 21) con la presentazione di esperienze di accoglienza ed inclusione attivate in territori limitrofi, “FAMIGLIE IN CAMPO: La collaborazione con le famiglie” (12 aprile, ore 21) il cui focus sarà proprio il dialogo sull’alleanza con le famiglie ed infine “TRAGUARDO RAGGIUNTO? Valutazioni e prospettive future” con la valutazione partecipata del percorso formativo e degli inserimenti sperimentali.

La presenza al percorso formativo verrà riconosciuta dall’Amministrazione Comunale con un attestato di partecipazione.
Per iscriversi è possibile utilizzare il FORM

Condividi

Join the Conversation