Sicurezza: più agenti sulle linee ferroviarie Monza-Brianza

L'assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, ha ringraziato i Carabinieri "per aver individuato ed arrestato un tossicodipendente autore...


106 0
106 0

L’assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, ha ringraziato i Carabinieri “per aver individuato ed arrestato un tossicodipendente autore di una rapina ad una donna sulla tratta della linea ferroviaria S4 Milano-Camnago Lentate (MB) all’altezza della stazione di Varedo”.

“Il mio auspicio, sottolinea l’assessore,  è che Trenord doti il personale di fascia di riconoscimento e tessera distintiva di Polizia Amministrativa come previsto dalla recente delibera della Giunta regionale. I 2.500 km della rete ferroviaria lombarda sono controllati da quasi 600 agenti ed i rinforzi che arriveranno a breve, decisi dal Ministro dell’Interno, saranno certamente utili ma purtroppo ancora non sufficienti a garantire la sicurezza a bordo dei treni. Sono purtroppo pochissimi  gli agenti impiegati sul territorio di Monza e Brianza, area che può contare su un unico presidio situato presso la stazione di Monza. Chiediamo pertanto l’impiego sui treni dei militari in particolare nella aree critiche: la Milano-Carnate-Bergamo, la Linea S9 (Saronno-Seregno-Milano-Albairate), la linea S8 (Milano-Carnate-Lecco), la linea S7 (Lecco-Molteno-Monza-Milano), la Mortara-Milano, la Voghera-Pavia-Milano e la Domodossola-Arona-Milano”

Commenti