Seregno, piede di un ragazzo schiacciato da un SUV

SEREGNO – La Polizia Locale, nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì 7 Gennaio, ha provveduto ad identificare l’autista che, nel pomeriggio di martedì in via Umberto, alla guida...

326 0
326 0

SEREGNO – La Polizia Locale, nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì 7 Gennaio, ha provveduto ad identificare l’autista che, nel pomeriggio di martedì in via Umberto, alla guida di un Suv ha schiacciato il piede di un giovane.

Il fatto era stato denunciato pubblicamente dalla madre del ragazzo tramite i social network, denuncia che sulla rete ha avuto ampia risonanza.

Le indagini hanno visto impegnato per due giorni un gruppo di tre agenti, coordinati dal commissario Felice Buzzi. Gli agenti, esaminando le immagini delle varie telecamere degli esercizi commerciali della via, sono riusciti ad individuare lo scatto fotografico necessario per rilevare il numero di targa del veicolo coinvolto e, da questo, sono risaliti all’autista, un giovane con attività professionale in città.

Il presunto investitore, sgomento e dispiaciuto, ha risposto alle contestazioni degli agenti dichiarando di non essersi accorto di quanto accaduto, versione però discordante da quella rilasciata pubblicamente dalla madre del bambino, che sui social ha parlato di urla e colpi sul finestrino.

Per l’autista del Suv è scattata una denuncia d’ufficio per omissione di soccorso, mentre per procedere relativamente alle lesioni occorrerà una querela dei genitori del ragazzo coinvolto nell’incidente.

L’assessore William Viganò a nome dell’Amministrazione Comunale di Seregno e il Comandante del Corpo di Polizia Locale Maurizio Zorzetto hanno espresso piena soddisfazione e riconoscimento per l’impegno e l’ottimo lavoro svolto dal commissario capo Buzzi e dai suoi uomini anche in questa circostanza, che si somma agli altrettanto importanti risultati raggiunti solo pochi giorni fa con l’individuazione del rapinatore del treno ed il rintraccio di un ricettatore.

Condividi

Join the Conversation