Scuole primarie di Seregno: 5 nuovi progetti alimentari

Cinque appuntamenti nelle scuole primarie di Seregno all’insegna dell’educazione alimentare. Il primo appuntamento, “Galateo a Tavola”, ha coinvolto i 365 alunni delle classi seconda, terza e quarta della...

407 0
407 0

Cinque appuntamenti nelle scuole primarie di Seregno all’insegna dell’educazione alimentare. Il primo appuntamento, “Galateo a Tavola”, ha coinvolto i 365 alunni delle classi seconda, terza e quarta della Scuola Primaria Gianni Rodari. Attraverso questo percorso si è insegnato ai bambini a valorizzare e rendere piacevole il pasto sia dal punto di vista sociale sia educativo, spiegando loro come comportarsi a tavola e come preparare la corretta mise en place secondo le regole del Galateo.

La lezione di “Etichette Alimentari”, che ha interessato 98 alunni della Scuola Primaria Rodari, ha avuto lo scopo di insegnare a leggere correttamente le etichette presenti sui prodotti, a valutare e conoscere meglio gli alimenti e la loro composizione, la conservazione e la durabilità degli stessi.

La terza tappa del progetto “Fruttolandia” era dedicato a 40 bambini della Scuola d’infanzia Gianni Rodari, che hanno appreso l’importanza di adottare una dieta sana ed equilibrata, contenente il giusto apporto di fibre e vitamine provenienti appunto dalla frutta.

Io non spreco” era il percorso per i 192 piccoli studenti delle classi quarta e quinta della Scuola primaria Aldo Moro. I bambini hanno intrapreso un percorso di sensibilizzazione verso il rispetto del cibo imparando a ridurre gli sprechi alimentari quotidiani.

L’iniziativa si è conclusa con “Ambaradan Teatro”, la rappresentazione teatrale era dedicata sia ai bambini delle Scuole d’Infanzia Handersen e Nobili sia agli alunni delle Scuole Primarie Gianni Rodari ed Aldo Moro, e ha avuto l’obiettivo di trasmettere ai bambini i temi principali riguardanti l’alimentazione e la sostenibilità. L’dea dello spettacolo nasce dalla creatività di Martina Pizziconi, attrice dell’Associazione Culturale Ambaradan Teatro. 

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation