Presentato anche a Desio il CalendEsercito 2024

DESIO – E’ stato presentato anche a Desio il CalendEsercito 2024, uno degli strumenti più importanti di comunicazione istituzionale dell’Esercito Italiano, che quest’anno rende omaggio ad alcuni Ufficiali, Sottufficiali...

384 0
384 0

DESIO – E’ stato presentato anche a Desio il CalendEsercito 2024, uno degli strumenti più importanti di comunicazione istituzionale dell’Esercito Italiano, che quest’anno rende omaggio ad alcuni Ufficiali, Sottufficiali e Soldati, insigniti della Medaglia d’Oro al Valor Militare per atti eroici compiuti prima e dopo l’armistizio, che si sono distinti in un periodo storico particolarmente delicato nella storia recente del nostro Paese.

L’evento, inserito in un contesto di assoluto livello architettonico e storico, ha riscosso successo e una sentita partecipazione delle più alte cariche cittadine, del Coro Alpino Lombardo di Senago e di una rappresentanza di studenti dell’Istituto Paola di Rosa di Desio e dell’Istituto tecnico Fermi di Desio.

Il Prefetto di Monza e della Brianza, S.E. Patrizia Palmisani: “Noi aderiamo ogni anno con grande convinzione a questo progetto del CalendEsercito perché siamo supportati dall’idea che questo sia un momento di grande pathos e di grande emozione, soprattutto per i ragazzi che hanno la fortuna di assistere a questo evento, perché a mio avviso si tratta di instillare nelle loro menti e nelle loro coscienze anche la voglia di approfondire, la voglia di conoscere in maniera più dettagliata quelli che sono gli eventi storici che hanno portato all’Italia di oggi e, soprattutto, di avere la possibilità di riflettere che al di là dell’evento, al di là del fatto che si legge sui libri di storia, al di là del fatto storico in sé, ci sono le persone, i ragazzi e questo calendario ne è una dimostrazione. Ci sono i giovani che, con tutte le loro paure, preoccupazioni, timori, con il loro bagaglio di affetti, hanno sacrificato la propria vita per consentire a noi di arrivare a godere delle libertà che abbiamo oggi, che non sono date per acquisite, non sono scontate; questo lo vediamo oggi nei vari scenari internazionali, sono dei valori che devono essere comunque sempre costantemente tutelati, e in questo risiede, a mio avviso, anche uno degli obiettivi fondamentali del nostro Esercito, dell’Esercito Italiano che è chiamato a tutelare le libertà costituzionali qui in Italia e non solo”.

“Siamo onorati che l’Esercito abbia scelto la nostra città come location di presentazione del suo calendario, la nostra preziosa Villa Tittoni, luogo ricco di storia e tradizione – aggiungono il Sindaco di Desio Simone Gargiulo e l’Assessore alla Cultura Samantha Baldo – Questa è una conferma di quanto le cariche istituzionali cittadine siano vicine e interessate a partecipare alle iniziative che vedono protagonista l’Esercito Italiano, oltre a rappresentare un’opportunità per onorare i nobili valori che hanno contrassegnato l’azione dei nostri militari in passato e che continuano svolgere nel presente: senso del dovere, coraggio, altruismo”.

Durante l’incontro è stato ricordato anche Renato del Din, soldato, attraverso un video messaggio della sorella, Paola, Medaglia d’Oro al Valor Militare che lo scorso 22 agosto ha compiuto 100 anni, per sottolineare il valore della scelta del giuramento prestato nel rimanere fedele allo Stato e, quindi, alla Patria.

DOVE ACQUISTARE IL CALENDARIO E IL FINE BENEFICO. Sarà possibile acquistare il CalendEsercito 2024, su licenza di Difesa Servizi S.p.A., organo in house del Ministero della Difesa, presso i 250 punti vendita di Giunti Editore, oltre che online. La ventisettesima edizione del calendario dell’Esercito, realizzata grazie alla collaborazione con i partner istituzionali Leonardo S.p.A., IDV (Iveco Defence Vehicles) e Beretta, contribuirà a sostenere l’ Opera Nazionale di Assistenza per gli Orfani ed i Militari di Carriera dell’Esercito (O.N.A.O.M.C.E.), alla quale sarà devoluta una quota del ricavato delle vendite. L’Opera Nazionale assiste, attualmente, circa 500 orfani di Ufficiali, Sottufficiali, Graduati nonché dei Militari di Truppa, a ciascuno dei quali eroga sussidi annuali per la formazione scolastica e per particolari necessità di carattere economico-familiare.

LA RIEVOCAZIONE. Il CalendEsercito 2024 vuole ricordare, a 80 anni di distanza, i fatti d’arme riferiti a uno dei periodi storici più drammatici del nostro Paese: quello della partecipazione alla Seconda Guerra Mondiale . Attraverso la rievocazione di quei tragici eventi, si è voluto rendere omaggio agli uomini che a quei fatti parteciparono con l’assoluta consapevolezza di servire la Patria, sia prima sia dopo l’8 settembre 1943, onorando il Giuramento prestato. Sono stati pertanto selezionati alcuni Ufficiali, Sottufficiali e Soldati, insigniti della Medaglia d’Oro al Valor Militare per atti eroici compiuti dopo l’armistizio e che si sono particolarmente distinti anche nel periodo precedente.

Condividi

Join the Conversation