Monza cosa ci fa un rondone in Sala Giunta?

Due sono le specie di rondone che nidificano a Monza: il rondone comune (Apus apus) e il rondone pallido (Apus pallidus). Il primo nidifica in alcuni edifici religiosi...

175 0
175 0

Due sono le specie di rondone che nidificano a Monza: il rondone comune (Apus apus) e il rondone pallido (Apus pallidus). Il primo nidifica in alcuni edifici religiosi del centro storico, come il Carrobiolo, il Duomo e la chiesa di San Gerardo, mentre il rondone pallido, nonostante sia una specie diffusa soprattutto nelle aree mediterranee, è presente con una significativa popolazione nel Palazzo Comunale di Monza in Piazza Trento e Trieste e in qualche edificio lì attorno, come in piazza San Paolo.

Le due specie sono diverse anche per quanto riguarda le abitudini migratorie: il rondone comune migra verso luglio, il rondone pallido si invola generalmente nel mese di ottobre o anche in novembre.

Spesso durante l’estate l’ENPA di Monza deve intervenire all’interno del Comune per recuperare esemplari di rondone che, entrati dalle finestre aperte, non riescono più a trovare la via d’uscita e volano in tondo per i grandissimi corridoi.

Ma martedì 1 ottobre un rondone pallido si è introdotto nella Sala Giunta del Comune, il grande locale che nel Municipio ospita le riunioni di Giunta, i matrimoni e le più importanti manifestazioni dell’amministrazione monzese.

Però, una volta posatosi sul tavolo, il rondone non è più riuscito a involarsi ed è finito sul pavimento. A richiedere un immediato intervento di soccorso è stata Martina Sassoli, Assessore comunale con la delega agli animali.

Il Presidente di ENPA Monza Giorgio Riva, che ha ricevuto l’appello, ha immediatamente inviato sul posto una squadra di soccorso composta da due esperti operatori, Sergio e Federica. Testimone d’eccezione delle operazioni di recupero è stato il Sindaco di Monza Dario Allevi, che ha voluto posare per una foto ricordo con i due operatori ENPA davanti al Gonfalone della città.

Portato presso il parco canile-gattile di Monza, il rondone è stato controllato da mani esperte, è stato trovato in buone condizioni di salute e immediatamente rilasciato per riprendere possesso dei cieli monzesi prima della migrazione.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation