Mezzago, sequestrati due quintali di fuochi d’artificio

A Mezzago i carabinieri hanno sequestrato due quintali di fuochi d’artificio rinvenuti in un garage condominiale e contenenti oltre 35 kg di polvere da sparo. Il proprietario del...

681 0
681 0

A Mezzago i carabinieri hanno sequestrato due quintali di fuochi d’artificio rinvenuti in un garage condominiale e contenenti oltre 35 kg di polvere da sparo. Il proprietario del garage è stato denunciato dai militari dell’Arma.

carabinieri della Stazione di Bellusco dopo aver individuato il proprietario di un garage all’interno di un plesso condominiale, un 31enne italiano, hanno rinvenuto al suo interno, perfettamente accatastati negli scaffali, cinquantacinque batterie per un totale di 4034 fuochi pirotecnici e 130 razzi pirotecnici contenenti complessivamente oltre 35 kilogrammi di polvere da sparo, superiore al limite consentito.

L’uomo aveva allestito una vera e propria rivendita con tanto di tavolino ad uso bancone. Il giovane è stato denunciato all’autorità giudiziaria brianzola dai Carabinieri della stazione di Bellusco per i reati di fabbricazione o commercio abusivi di materie esplodente ed omessa denuncia di materie esplodenti poiché deteneva, senza alcuna autorizzazione prefettizia, artifici pirotecnici di categoria F2.

Questi, infatti, seppur di libera vendita, entrano in contrasto con la norma che prevede che i privati cittadini non possano detenere più di 5 kg di materiale netto e non più di 25 kg lordi. La merce, del peso di quasi duecento chilogrammi, è stata sottoposta a sequestro in attesa di essere distrutta.

Condividi

Join the Conversation