Lissone, San Sebastiano festa della Polizia Locale

Sei compiacimenti per il lavoro svolto sul territorio e all’interno del Comando, per la professionalità dimostrata e per la sensibilità avuta nelle situazioni più critiche. San Sebastiano, patrono...

194 0
194 0

Sei compiacimenti per il lavoro svolto sul territorio e all’interno del Comando, per la professionalità dimostrata e per la sensibilità avuta nelle situazioni più critiche.

San Sebastiano, patrono della Polizia locale, è stato festeggiato sabato 18 gennaio dai corpi municipali di numerose città brianzole a Muggiò, seguendo la tradizione che vede i Comuni della zona prestarsi a turno per ospitare la ricorrenza. 

Nell’occasione, il comandante della Polizia locale di Lissone, Ferdinando Longobardo, ha letto e consegnato un diploma di compiacimento per la qualità dell’attività svolta ai sovrintendenti scelti Monica Brioschi e Cristina Mauri, al sovrintendente Marco Ramazzotti, all’agente scelto Daniele Lissoni, agli assistenti scelti Annamaria Beccalli e Emanuele Sella.

Uno speciale compiacimento è stata rivolto anche a Arianna Cellura “in considerazione della serietà e dell’impegno con le quali svolge i compiti assegnati, facendosi autonomamente carico di attività di raccordo tra diversi uffici”.

Ecco le motivazioni:

CRISTINA MAURI: “In considerazione della sua elevata capacità di esprimere la propria competenza e professionalità nello svolgimento delle attività assegnate, con disponibilità ed attenzione nei confronti delle esigenze dei colleghi e della cittadinanza, senza mai deflettere rispetto ad senso di responsabilità riguardo all’Amministrazione Comunale”.

MARCO RAMAZZOTTI: “In considerazione del suo impegno costante nel dare soluzioni operative e professionalmente qualificate durante lo svolgimento dei compiti assegnati, per la disponibilità che offre quotidianamente per portare a compimento le attività da svolgere, anche nei confronti della la cittadinanza, portandosi, a volte, oltre i doveri che la sua mansione gli impone”.

MONICA BRIOSCHI: “In considerazione della tenacia e della caparbietà con cui approfondisce e porta a termine qualsiasi compito le viene assegnato, della disponibilità a cercare soluzioni che sappiano coniugare positivamente il ruolo della Polizia Locale ed il prestigio della Amministrazione Comunale, dotata di un alto senso dell’appartenenza al Corpo, e della professionalità che deve essere espressa”.

ANNAMARIA BECCALLI: “Punto di riferimento importante del Reparto Operativo, dimostra sempre, in ogni occasione, professionalità ed impegno nello svolgere i compiti assegnati, disponibile nei confronti dei colleghi a coadiuvarli e supportarli nello svolgere le attività di istituto, fa proprio un senso di responsabilità nei confronti della cittadinanza, che contribuisce ad elevare il prestigio della Polizia Locale sul territorio”.

DANIELE LISSONI: “Pur in considerazione del breve periodo di tempo in cui ha svolto la sua attività in questa Comando, si è subito distinto per uno spirito di servizio molto elevato, pronto a gestire i compiti assegnati con costanza ed attenzione, disponibile nei confronti dei colleghi a dare il suo contributo, sia in termini di disponibilità personale che professionale, con rispetto ed attenzione nei confronti della cittadinanza”.

EMANUELE SELLA: “In considerazione di quel senso di appartenenza al Corpo, che gli fa gestire come impegno morale, ancor prima che giuridico, il rapporto sia con i colleghi che con i cittadini, per la professionalità che esprime nello svolgere i propri compiti, a volte anche con un atteggiamento critico, ma sempre costruttivo”.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation