Lissone riprende «rEstate al Centro»

LISSONE – Laboratori, sfide a tombola o a bocce, momenti di aggregazione. Dopo la chiusura imposta dall’emergenza sanitaria, da questa settimana ha riaperto le porte il Centro Anziani...

212 0
212 0

LISSONE – Laboratori, sfide a tombola o a bocce, momenti di aggregazione. Dopo la chiusura imposta dall’emergenza sanitaria, da questa settimana ha riaperto le porte il Centro Anziani “Colori della Vita” con un programma di attività denominato “rEstate al Centro”.

La riapertura è di conseguenza condizionata da tutte le misure di sicurezza imposte dal Covid-19: le iniziative proposte all’utenza sono molteplici, ma dovranno essere condivise in piccoli gruppi.

Grazie al nuovo progetto che garantisce il rispetto delle norme di sicurezza e di non assembramento, il Centro offrirà comunque un ampio ventaglio di proposte che assicureranno un controllato ritorno alla vita sociale con attività previste in tutti i pomeriggi della settimana, dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 18.

“Si tratta di un ulteriore passo verso il lento ritorno alla normalità – commentano il Sindaco Concettina Monguzzi e Anna Maria Mariani, assessore con delega alla Persona – soprattutto nel periodo estivo, il nostro Centro anziani è una valida opportunità per i tanti che restano in città. La riapertura, a più di 4 mesi dalla sospensione di tutte le attività, è un segnale alla Città: gli sforzi dei mesi scorsi si traducono ora in nuove proposte, articolate con modalità differenti da prima, ma ugualmente finalizzate a creare socialità e aggregazione grazie anche alla collaborazione dei frequentatori del Centro che sapranno e dovranno adeguarsi a nuovi stili di partecipazione”.

“rEstate al Centro” è il progetto delle attività rivolte agli anziani nel periodo estivo, finalizzato a riavviare le attività rivolte alle persone iscritte al Centro Colori della Vita.

Gli spazi utilizzati per le attività saranno tre: il giardino esterno con il relativo campo per le bocce, il salone laboratorio e il salone ballo. Gli spazi sono stati pensati perché, a garanzia del distanziamento sociale, sono i più ampi e permettono di dedicare la parte superiore della struttura interamente all’equipe e al personale dedicato al coordinamento del Centro Anziani. La zona del triage è prevista all’ingresso, prima delle porte di accesso al Centro: qui verrà misurata la temperatura, richiesta la sanificazione delle mani e il mantenimento della mascherina a copertura di naso e bocca.

Nel periodo estivo saranno numerose le attività in programma: fra queste, il gioco della tombola, il laboratorio creativo, il gioco delle bocce, lo sportello aperto e lo sportello d’ascolto. Tutte le attività sono a numero chiuso e verrà mantenuta – per quanto possibile – la stabilità nella composizione del gruppo. Due le possibilità per accedere alle attività: o tramite prenotazione telefonica (da effettuarsi al numero 039 7397298 nei seguenti orari: lunedì 17.30-18.30; martedì – mercoledì – giovedì 9 -11.30) o dando riscontro agli inviti che giungeranno dalla coordinatrice del Centro. Per ulteriori informazioni sul calendario delle attività è possibile visitare il sito internet www.comune.lissone.mb.it

Considerato il perdurare dell’emergenza sanitaria, sono previste nuove regole nel corso delle attività: nel caso della tombola l’estrazione dei numeri sarà effettuata esclusivamente dalla coordinatrice con guanti igienizzati, le cartelle saranno mono-uso in carta, i pennarelli saranno personali e il numero massimo di giocatori sarà di 13 persone. Alle bocce potranno partecipare massimo 4 persone a volta, previsto l’uso dei guanti e la sanificazione periodica delle bocce e del misuratore di distanza. Una operatrice si occuperà di segnare i punti sul tabellone.

Condividi

Join the Conversation