Lissone: rimosse 4 biciclette in divieto di sosta

Quattro biciclette rimosse a Lissone perché in “divieto di sosta”. Un’operazione - la prima di altre qualora la situazione...


91 0
91 0

Quattro biciclette rimosse a Lissone perché in “divieto di sosta”. Un’operazione – la prima di altre qualora la situazione dovesse ripetersi – fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale per garantire decoro urbano e messa in sicurezza in una zona più volte segnalata come “critica” dai cittadini.

Nella giornata di lunedì 7 Gennaio, gli agenti del Comando di Polizia Locale di Lissone hanno provveduto a rimuovere le biciclette parcheggiate in sosta vietata in prossimità dell’uscita del Binario 1 della stazione di Lissone. I mezzi erano stati lasciati proprio sotto il cartello che indica il divieto permanente su tutta l’area con annessa rimozione.

Nel corso dell’intervento avvenuto nel tardo pomeriggio, è anche stata rimossa la rastrelliera presente nelle vicinanze della stazione. La stessa è stata ricollocata all’interno della Ciclostazione, aumentando così ulteriormente il numero di stalli per biciclette disponibili nella nuova struttura coperta, operativa 7 giorni su 7 dalle 5.30 alla 1 di notte.

Le bici rimosse sono state portate al Comando di Polizia locale di Lissone. Ulteriori interventi interesseranno la rimozione delle biciclette legate alla recinzione e ai pali nella zona di fronte al Museo d’Arte Contemporanea.

Nonostante i cartelli di divieto e gli avvisi, non sono mancate infrazioni e purtroppo si assiste quotidianamente al posteggio selvaggio di biciclette – commenta Ferdinando Longobardo, Comandante della Polizia locale di Lissone – questo intervento mira a migliorare la situazione nelle adiacenze della Stazione dove non mancano stalli per biciclette, sia all’interno della Ciclostazione che nell’area esterna prossima al Binario 1. L’invito è a rispettare le regole e lasciare la bicicletta ove consentito”.

Commenti