Guardia di Finanza, a Monza il Generale Screpanti

Stamattina il Generale di divisione Stefano Screpanti, comandante regionale Lombardia della guardia di finanza, si è recato in visita presso il comando provinciale di Monza e alla compagnia...

365 0
365 0

Stamattina il Generale di divisione Stefano Screpanti, comandante regionale Lombardia della guardia di finanza, si è recato in visita presso il comando provinciale di Monza e alla compagnia di Seregno.

finanza

Nell’occasione, condotta in stretta osservanza delle misure di contenimento previste per l’emergenza epidemiologica da covid-19, l’alto ufficiale ha incontrato i comandanti di reparto, una rappresentanza del personale in servizio ed una delegazione di finanzieri in congedo della sezione a.n.f.i. di Monza.

Accompagnato dal comandante provinciale, il generale Screpanti, nel corso della mattinata, è stato ricevuto dal Prefetto di Monza e della Brianza, la dottoressa Patrizia Palmisani, con la quale si è confrontato su tematiche di carattere operativo, anche concernenti l’imminente istituzione del nucleo di polizia economico-finanziaria di Monza. durante l’incontro con il personale, il generale Screpanti ha rivolto il suo saluto ai presenti, evidenziando la peculiare responsabilità istituzionale della guardia di finanza ai fini della tutela di famiglie ed imprese, soprattutto in questo momento di rilancio e di sviluppo dell’economia sana del Paese, indebolita dall’emergenza sanitaria in atto.

Il generale ha quindi presieduto un incontro, nel corso del quale il comandante provinciale ha illustrato la situazione socio-economica del territorio ed i più importanti contesti investigativi all’attenzione dei dipendenti reparti. il comandante regionale ha infine espresso il proprio apprezzamento alle fiamme gialle brianzole per la professionalità, la tenacia, l’equilibrio e lo spirito di sacrificio dimostrati nell’assolvimento dei propri doveri durante la fase più acuta del lockdown, a testimonianza dell’efficacia e la concretezza espressa dal corpo durante lo stato emergenziale da covid-19.

Condividi

Join the Conversation