Giussano, riqualificata la Caserma dei Carabinieri

Si sono completati nelle scorse ore i lavori per l’ammodernamento della stazione dei Carabinieri di Giussano di via Prealpi. Un intervento ormai necessario per agevolare la presenza di carabinieri...

258 0
258 0

Si sono completati nelle scorse ore i lavori per l’ammodernamento della stazione dei Carabinieri di Giussano di via Prealpi. Un intervento ormai necessario per agevolare la presenza di carabinieri di entrambi i sessi all’interno della struttura, oltre che per razionalizzare gli spazi in modo tale da rendere più fruibile l’intero comparto preposto alla sicurezza del territorio.

Al taglio del nastro hanno partecipato il Sindaco di Giussano, Marco Citterio, l’assessore ai Lavori Pubblici, Giacomo Crippa, il Comandante della Compagnia Carabinieri di Seregno tenente colonnello Emanuele Amorosi e il Comandante della Stazione di Giussano Luogotenente Antonio Maida.

Le opere realizzate, concentratesi in modo particolare sulle camerate, hanno avuto un costo complessivo di 140mila euro: di questi, 90mila euro provengono da finanziamenti regionali ed i rimanenti 50mila sono stati stanziati dall’Amministrazione Comunale di Giussano che è proprietaria dell’immobile destinato ad ospitare militari.

La caserma, grazie ai lavori eseguiti, disporrà ora di nuove camerate, di nuove camere singole e di spazi adibiti ad ospitare carabinieri di ambo sessi. Un ulteriore intervento sta riguardando l’ingresso della caserma, dove le opere completate avranno come obiettivo quello di effettuare una più puntuale suddivisione fra gli spazi destinati ad accogliere il pubblico e quelli destinati ad uffici.

Già nei prossimi giorni sarà completato il posizionamento di nuovi arredi a tutela dell’utenza e dei militari, completando così l’elenco dei lavori programmati.

L’inaugurazione dell’opera è giunta in prossimità del 14 novembre, giorno in cui si ricorda l’eroico Attilio Lombardi che vedrà una cerimonia a lui dedicata nella giornata di lunedì a Briosco. Il 14 novembre 1974, a Briosco, trovava tragicamente la morte Attilio Lombardi, Medaglia d’oro al valor militare alla memoria, cui è dedicata la caserma dei Carabinieri di Giussano.

Il suo ricordo è vivo nell’Arma dei Carabinieri che così lo ricorda: “Giovane carabiniere in servizio antirapina alla Sede di Agenzia Bancaria, veniva affrontato da due malviventi armati e travisati che, dopo avergli minacciosamente intimato di consegnare le armi, aprivano il fuoco contro di lui. Benché mortalmente colpito, sorretto da estrema determinazione, reagiva con pronta ed efficace azione di fuoco, riuscendo – prima di cadere esanime – ad abbatterne uno ed a ferire l’altro che si allontanava aiutato da un complice, senza portare a compimento l’impresa criminosa. Luminoso esempio di consapevole ardimento e di profonda dedizione al dovere spinta fino al supremo sacrificio”.

“L’Arma dei Carabinieri rappresenta un fondamentale punto di riferimento per la legalità e la sicurezza del nostro territorio, questo intervento risponde ad un necessario ammodernamento della struttura – afferma Marco Citterio, Sindaco di Giussano – Queste opere avranno anche come obiettivo quello di favorire il numero di carabinieri presenti a Giussano: come Amministrazione Comunale, siamo lieti di annunciare la loro ultimazione a pochi giorni di distanza dalla commemorazione del 4 Novembre, Giornata dell’Unità d’Italia e delle Forze Armate. Questi lavori vogliono anche rappresentare il concreto ringraziamento per l’instancabile lavoro che l’Arma svolge nella nostra città e per la collaborazione instauratasi che ha come obiettivo sia quello della prevenzione che quello della repressione. Siamo certi che queste opere avranno un’importante ricaduta sulla sicurezza della nostra città e agevoleranno il lavoro dei carabinieri, presidio di legalità per il nostro territorio”.

“La Caserma dei Carabinieri di Giussano per la sua centralità sul territorio comunale riveste un ruolo significativo per i nostri cittadini – sostiene l’assessore ai lavori pubblici, Giacomo Crippa – Questo importante e doveroso intervento manutentivo consentirà una miglior funzionalità dell’edificio che potrà così ospitare un maggior numero di militati. Prosegue l’attenzione del Comune sugli edifici di proprietà e siamo lieti di aver concluso queste opere proprio nei giorni in cui ricorre la tragica scomparsa del carabiniere Attilio Lombardi, simbolo di eterna fedeltà all’Arma”.

Condividi

Join the Conversation