Diplomati in Pista: in 150 all’autodromo di Monza

Tre gruppi da 50 studenti divisi tra venerdì 25, sabato 26  e domenica 27 Settembre. Sono i 150 protagonisti della terza edizione di ‘Diplomati in pista 2020’, l’evento...

274 0
274 0

Tre gruppi da 50 studenti divisi tra venerdì 25, sabato 26  e domenica 27 Settembre. Sono i 150 protagonisti della terza edizione di ‘Diplomati in pista 2020’, l’evento organizzato dall’Assessorato a Sport e Giovani di Regione Lombardia, dedicato agli studenti meritevoli che sono stati premiati con una visita esperienziale dell’Autodromo di Monza.

Ieri mattina, venerdì 25 Settembre, gli studenti hanno incontrato l’assessore regionale allo Sport e Giovani – per una ‘photo opportunity’ nella zona centrale dei box – che ha dato loro il benvenuto decretando l’avvio ufficiale della giornata in Autodromo.

I ragazzi potranno vivere un’esperienza importante che gli permetterà di assistere alle gare dell’International GT Open 2020, visitare i box e vedere da vicino le auto, i meccanici all’opera, la Direzione Corse dell’Autodromo, la sala stampa e molti dei luoghi ‘operativi’ che hanno fatto la storia dei motori a Monza.

Sono 150 gli studenti che hanno partecipato all’evento ‘Diplomati in pista 2020’. Di questi, 42 sono milanesi o della Città Metropolitana, 36 di Monza e Brianza, 18 di Bergamo, 12 di Varese, 9 di Como, 7 di Lecco, 6 di Lodi, 6 di Mantova, 5 di Cremona, 4 di Sondrio e 2 di Pavia.

“Nonostante le tante difficoltà dovute all’emergenza sanitaria – ha detto l’assessore regionale allo Sport e Giovani – grazie all’importante sinergia con l’Autodromo di Monza, che ringrazio per la disponibilità, siamo usciti ad organizzare ‘Diplomati in pista 2020′”.

“Una manifestazione – ha proseguito – nata tre anni fa e alla quale tengo particolarmente perché permette ai ragazzi che si sono diplomati di avere un riconoscimento per l’impegno profuso negli studi. Non potendo legarla quest’anno al Gran Premio d’Italia di Formula Uno, abbiamo voluto organizzare una giornata esperienziale facendo scoprire ai ragazzi lombardi il ‘dietro le quinte’ del mondo delle corse automobilistiche e alcuni spaccati importanti di un impianto sportivo internazionale e prestigioso come Monza”

Condividi

Join the Conversation