Desio, conclusa l’erogazione del Buono Spesa

DESIO – Si è conclusa l’erogazione del Buono Spesa con l’emissione di circa 1.970 buoni in favore di 440 famiglie, per una somma pari a 197mila euro. Il...

323 0
323 0

DESIO – Si è conclusa l’erogazione del Buono Spesa con l’emissione di circa 1.970 buoni in favore di 440 famiglie, per una somma pari a 197mila euro. Il Servizio Sociale continua a sostenere i bisogni delle famiglie, attraverso l’attività di segretariato sociale e l’attivazione conseguente di tutte le misure a sostegno delle famiglie: emergenza alimentare, bollette, orientamento all’accesso al Reddito di cittadinanza, al Reddito di Emergenza, Pacchetto famiglia, misure di sostegno all’affitto e altri aiuti telefonando allo 0362.392330 è possibile accedere, previo appuntamento, al colloquio telefonico o in videochiamata di segretariato sociale.

Proseguono invece le consegne di alimenti e generi di prima necessità da destinare alle famiglie desiane in difficoltà economiche a causa dell’emergenza covid19. Il centro di raccolta e distribuzione alimentare attivato dal Comune di Desio, ad oggi, ha permesso di aiutare 175 famiglie attraverso la fornitura di prodotti per un valore economico di circa 20mila euro .

Il progetto di rete costituito da Comune e Associazioni ha così dato i suoi frutti, grazie al coordinamento e alla collaborazione di tante realtà locali.

IL COMUNE. Sono state aiutate 40 famiglie per un totale di 110 persone, consegnando i pacchi con cadenza quindicinale. Il valore economico mensile stimato è di 4.093,60 euro.

PARROCCHIA E ASSOCIAZIONI. Sono stati consegnati 93 pacchi alle famiglie (gestiti in autonomia) per un valore stimato di 7.622 euro .

TERZO SETTORE. Si è impegnato nell’acquisto di generi alimentari attraverso carte prepagate con fondo stanziato dal Comune. Un sostegno per 42 famiglie per un valore stimato di 8.170 euro .

La natura del Sostegno. L’emergenza del Comune è volta a tamponare l’assenza temporanea – ma pressoché totale – di reddito, mentre i pacchi delle varie associazioni sono delle forme di accompagnamento stabile per soggetti fragili, ma in situazioni proporzionalmente migliori di quelle delle persone in emergenza covid19.

L’Amministrazione Comunale ha anche aperto un conto corrente dedicato alla raccolta fondi che andranno ad incrementare il Fondo di Solidarietà Alimentare: la cittadinanza può quindi contribuire finanziariamente con offerte in denaro versate sull’IBAN : IT 38K 02008 33100 000105891435 ( le donazioni sono deducibili al 100% per le imprese e al 30% per le persone fisiche).

Condividi

Join the Conversation