Dal Rotary 2000 mascherine per la Croce Rossa di Monza

“La professionalità e la serenità che abbiamo visto negli occhi dei volontari ci hanno stupito. In questo momento di emergenza, malgrado l’umano sentimento di paura che anche loro...

547 0
547 0

“La professionalità e la serenità che abbiamo visto negli occhi dei volontari ci hanno stupito. In questo momento di emergenza, malgrado l’umano sentimento di paura che anche loro stanno provando, riescono comunque a svolgere il loro servizio con dedizione e amore”.

Questo il commento di Roberto Bissanti, presidente del Rotary Club Monza Est, e di Gianmaria Bellazzi, presidente incoming del Rotary Club Monza Est, che martedì mattina hanno fatto visita alla sede del Comitato di Monza della Croce Rossa Italiana.

La visita è stata l’occasione per assistere alla consegna delle 2000 mascherine al presidente Dario Funaro della Croce Rossa Italiana cittadina ricevute grazie alla donazione del Club di servizio.

Un dono in questo momento di emergenza sanitaria al quale ne seguiranno altri (tablet e cellulari destinati a ospedali e Rsa di Monza per mettere in contatto i pazienti con i familiari, buoni pasto per le famiglie in difficoltà che verranno consegnate al Comune di Monza).

L’impegno del Rotary Club Monza Est (51 anni di storia e oltre 60 soci) a sostegno del Comitato di Monza della Croce Rossa Italiana proseguirà anche durante il prossimo anno sociale. In programma un progetto scolastico rivolto ai bambini delle classi quarte e quinte delle scuole elementari di Monza che parteciperanno a corsi di primo soccorso tenuti dai volontari del Comitato cittadino della CRI.

“Ringrazio il Rotary Club Monza Est per questo prezioso dono – commenta il presidente Dario Funaro -. I dispositivi di protezione individuale sono fondamentali nel nostro quotidiano servizio. Migliaia le mascherine, i guanti, i camici monouso utilizzati in queste settimane. Grazie all’affetto che il Rotary Club Monza Est ci ha dimostrato decidendo di rimanere al nostro fianco anche quando l’emergenza sarà finalmente terminata”.

EMERGENZA COVID-19: I NUMERI DELLA CRI MONZA
9 dipendenti
250 volontari
Impegnati in: servizi di emergenza-urgenza, consegna spesa e farmaci a domicilio in collaborazione con il Comune di Monza, rilevazione della temperatura ai passeggeri presso gli aeroporti milanesi e presso la stazione di Monza, produzione di mascherine in collaborazione con la Protezione Civile utilizzabili per i servizi non sanitari, trasporti diurni rivolti a coloro che presentano patologie o impedimenti fisici, attività di Unità di Strada accanto ai senzatetto, assistenza presso lo Spazio 37 il dormitorio gestito dal Comune di Monza, trasporto di sangue, assistenza agli anziani soli.

Condividi

Join the Conversation