Alpini in festa a Usmate Velate

di Cristiano Comelli – Il 2022, per loro, non è un anno come tutti gli altri. Gli alpini di Usmate Velate festeggiano infatti il loro 25o anniversario. E...

667 0
667 0

di Cristiano Comelli – Il 2022, per loro, non è un anno come tutti gli altri. Gli alpini di Usmate Velate festeggiano infatti il loro 25o anniversario. E lo fanno con quattro giorni di festa che partiranno sabato 28 maggio, riprenderanno venerdì 10 giugno e si concluderanno domenica 12.

Gli appuntamenti varranno anche come raduno sezionale di Monza. Sabato 28 maggio alle 16 villa Scaccabarozzi aprirà le porte all’inaugurazione di una mostra dedicata alle penne nere. Venerdì 10 giugno alle 21 l’aula magna accoglierà un convegno sul tema “150o anniversario delle truppe alpine”. Relatore per l’occasione sarà il tenente colonnello Mario Renna.

Sabato 11 giugno si aprirà alle 15.30 con il carosello congedati della Fanfara Brigata Alpina Orobica con la partenza da via Alessandro Volta e l’arrivo all’oratorio di Velate. Subito dopo , alle 18, sul piazzale del centro sportivo sarà celebrata una Santa Messa e alle 21 spazio a un concerto del Corpo Musicale Usmate Velate al Palavolley centro sportivo.

Domenica 12 giugno alle 9 vi sarà un raduno in via Cadore, seguirà alle 10 una sfilata per le vie cittadine con le note dei Congedati della Fanfara Brigata Alpina Orobica. Davanti al municipio sarà esposta una corona al monumento degli alpini. Alle 13 ecco il rancio alpino al Centro Civico Cascina Corrada. Alle 16.15 si svolgerà l’ammainabandiera.

“Usmate Velate- spiega in una nota il sindaco Lisa Mandelli – attende le numerose iniziative proposte dagli alpini, da sempre portatori di valori d’altruismo, solidarietà, sacrificio, generosità, li accoglieremo e li potremo conoscere ancor più in profondità attraverso la mostra che proporranno in villa Scaccabarozzi.

“Finalmente- dicono dalla sezione di Monza- dopo due anni di sosta obbligata, la sezione di Monza dell’associazione nazionale alpini torna a chiamare a raccolta i suoi alpini per il raduno sezionale, un momento tanto atteso di incontro e aggregazione, ma soprattutto di richiamo forte ai valori che la nostra associazione difende e sostiene.

Photocredits

Condividi

Join the Conversation