Salute, premiate 66 aziende brianzole

Sono 66 le aziende della provincia di Monza e Brianza che quest’oggi presso la sala congressi di Assolombarda a Monza, hanno ricevuto il riconoscimento di “Azienda che promuove...

540 0
540 0

Sono 66 le aziende della provincia di Monza e Brianza che quest’oggi presso la sala congressi di Assolombarda a Monza, hanno ricevuto il riconoscimento di “Azienda che promuove la salute” legato al Programma “Aziende che Promuovono salute – Rete WHP Lombardia” che si colloca nel processo di Promozione della Salute negli ambienti di lavoro e che ha come obiettivo la promozione dei cambiamenti organizzativi dei luoghi di lavoro affinché possano diventare ambienti favorevoli all’adozione consapevole di stili di vita salutari.

Il riconoscimento, rilasciato dall’Agenzia di Tutela della Salute della Brianza, ha come obiettivo quello di sostenere il processo di miglioramento continuo delle aziende in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Il programma, infatti, si caratterizza come un percorso volto a rendere strutturale la cultura della “salute” all’interno dell’organizzazione aziendale.

Il Programma “Aziende che Promuovono salute” si fonda culturalmente sui principi della Responsabilità Sociale d’Impresa.

“Per la nostra Agenzia di Tutela della Salute – ha spiegato Aldo Bellini, Direttore Sanitario di ATS Brianza – è molto rilevante il tema, e qui troviamo terreno fertile con una rete consolidata, grazie soprattutto alla collaborazione di Assolombarda. Il cardine del progetto è presidiare i fattori di rischio relativi alle malattie degenerative, cioè far sì che le aziende promuovano all’interno comportamenti di benessere e tutela della salute. Ciò crea un altro importante risultato, poiché i lavoratori poi portano il messaggio di salute anche fuori, in famiglia e nelle altre relazioni. La nostra ATS continuerà a portare avanti attività di promozione della salute dei lavoratori in modo forte e deciso”.

“La sicurezza e la tutela della salute nei luoghi di lavoro sono tra le tematiche più importanti per le imprese e per Assolombarda sono tra le massime priorità – ha sottolineato Alessandro Scarabelli, Direttore generale Assolombarda. Il programma europeo WHP – Workplace Health Promotion- rappresenta uno strumento per sensibilizzare e diffondere la consapevolezza su questo tema e il premio di quest’oggi valorizza l’impegno delle nostre imprese. La collaborazione con l’ATS Brianza ha l’obiettivo di sostenere la cultura della salute e di premiare le buone pratiche aziendali. In questa direzione va la piattaforma digitale RSPPITALIA.com che dal 2016 Assolombarda e altre 19 Associazioni del Sistema Confindustriale, hanno creato per divulgare da parte delle aziende stesse le buone pratiche comprese quelle legate alla salute e al benessere dei lavoratori”.

Le buone pratiche raccomandate dal Progetto WHP riguardano, in particolare, l’alimentazione, l’attività fisica, il fumo di tabacco, il contrasto alle dipendenze e la conciliazione casa lavoro. Le aziende premiate, oltre ad aver rispettato queste best practice, si sono impegnate attivamente in tematiche quali, ad esempio, l’invecchiamento attivo della popolazione lavorativa, l’inserimento dei giovani negli ambienti di lavoro e la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro.

Al centro dell’incontro, il programma WHP e i temi ad esso collegati trattati da professionisti di ATS Brianza e dal Professore di Sociologia Economica all’Università di Torino, Roberto Di Monaco. Una delle imprese premiate, STMicroelectronics e l’ufficio Politiche Sociali della Cgil e Cisl Monza e Lecco hanno portato la loro esperienza all’interno del programma. Infine, la premiazione delle imprese che si sono distinte per il lavoro svolto nel trasmettere la cultura della salute nei luoghi di lavoro.

Di seguito tutte le imprese che hanno ottenuto il riconoscimento:

A.Agrati S.p.A.; Alfa Laval Italy S.r.l; Alfa Laval S.p.A.; ASST Brianza, Fondazione Irccs San Gerardo Dei Tintori, ATS Brianza, BASF Italia S.p.A.; BorgWarner Morse Systems Italy S.r.l.; BrianzAcque S.r.l.; Cavotec Specimas S.p.A.; CISL Monza Brianza; Commscope Italy S.r.l.; Consulting Group; Consorzio Desio Brianza; COOP; Diversey S.p.A.; Espresso Service S.r.l.; ESSELUNGA, Flowserve Worthington S.r.l.; Flowserve Valbart S.r.l.; Impianti S.p.A.; Kasanova S.p.A; La Meridiana Due, Coopertiva sociale; La spiga, Cooperativa sociale; Liferay Italy S.r.l.; NPI Italia S.r.l; Oerlikon Balzares Coating Italy S.p.A.; Officine Meccaniche Berta S.r.l.; Patheon/Thermofisher Italia S.p.A., Ristoservice S.r.l.; Roche Diabetes Care Italy S.p.A.; Roche Diagnostics S.p.A.; Roche S.p.A.; Rovagnati S.p.A.; Sapio Produzione Idrogeno Ossigeno S.r.l.; STMicroelectronics S.p.A.; Trillium Pumps Italy S.p.A.; Webhelp Enterprise Sales Solutions Italy S.r.l.

Condividi

Join the Conversation