ASST Vimercate, prestazioni programmate per i cronici

Si consolida alla ASST di Vimercate l’evoluzione della presa in carico del malato cronico, iniziata lo scorso anno. Per 300 pazienti è stato disegnato un Piano di Assistenza Individuale...

381 0
381 0

Si consolida alla ASST di Vimercate l’evoluzione della presa in carico del malato cronico, iniziata lo scorso anno. Per 300 pazienti è stato disegnato un Piano di Assistenza Individuale (PAI) con la programmazione di tutte le prestazioni che interessano la gestione e il trattamento della loro cronicità.

In via Santi Cosma e Damiano a Vimercate, sede dell’ospedale, si è intervenuti per assicurare più appropriatezza, rispetto a prima, per tutte le fasi della presa in carico, con notevoli benefici per i pazienti. “Il percorso avviato – spiega Guido Grignaffini, Direttore Socio Sanitario dell’ASST – sta registrando un’ottima risposta sul territorio, grazie anche alla significativa collaborazione fra medici di famiglia e le cooperative che li raggruppano, la nostra organizzazione e i nostri specialisti”.

Il primo intervento è stato quello della riorganizzazione dell’offerta sanitaria degli ospedali dell’ASST, “destinando esclusivamente ai cronici presi in carico – aggiunge Grignaffini- una quota delle agende di prenotazione, con ricadute positive sui tempi di attesa delle prestazioni. Vale la pena ricordare che ora i medici curanti possono accedere alla piattaforma informativa dell’Azienda e prenotare direttamente le prestazioni per i propri pazienti”.

Gli slot dedicati sono a disposizione anche dei cronici presi in carico direttamente dall’ASST. Attualmente sono stati arruolati per la gestione della loro cronicità, nel nuovo modello organizzativo, poco oltre 300 pazienti, per i quali con tempi certi sono stati pianificati gli esami a cui devono sottoporsi, come segnalato dal PAI. Per essi è assicurato anche un servizio di case management: personale infermieristico è a loro disposizione per ogni necessità di carattere assistenziale.

“L’obiettivo è arruolare, entro la fine dell’anno, altri 300 malati e alla fine del 2020 attestarci a quota 1.000”, afferma il Direttore Socio Sanitario.

Le patologie oggetto di arruolamento da parte degli specialisti dell’ASST di Vimercate sono il diabete, lo scompenso cardiaco, l’insufficienza renale cronica, le broncopatie croniche anche con ossigenoterapia, l’epatite cronica, il follow up oncologico, le malattie neurologiche.

In questi giorni è in fase di progettazione la nuova gara per l’aggiudicazione del Centro Servizi per la gestione delle agende per i cronici e il servizio di remind per i pazienti. La procedura di gara dovrebbe essere condivisa anche dalle altre ASST della Brianza. Previsti servizi aggiuntivi rispetto a quelli attuali: fra essi la raccolta di dati e parametri vitali con la tecnologia della telemedicina e la disponibilità di un’app per il coinvolgimento diretto nel percorso di cura dei pazienti cronici presi in carico.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation